Elezioni, Acri (Forza italia): "Rimborso spese medico-veterinarie per chi adotta animali"

Raffaele Acri, componente del coordinamento cittadino di Forza Italia e candidato alle amministrative per gli azzurri del prossimo 26 maggio, inserisce questa battaglia nelle sue priorità di mandato

"Sulle politiche attive in favore degli animali ed a supporto dei cittadini e delle famiglie che si prendono cura dei nostri amici a quattro zampe, cani e gatti, c’è ancora tanto da fare a Forlì". Raffaele Acri, componente del coordinamento cittadino di Forza Italia e candidato alle amministrative per gli azzurri del prossimo 26 maggio, inserisce questa battaglia nelle sue priorità di mandato. "E non è un impegno elettorale - afferma l'esponente azzurro -. Si tratta di un tema che mi sta a cuore da anni. Il mio rapporto con gli animali nasce quando ancora ero adolescente, nel legame con mio nonno che aveva un appezzamento di terra con animali da fattoria. Crescendo ho potuto adottare un cane , ormai  25 anni fa. Ma il mio vero rapporto con i cani si è rafforzato nei decenni della mia attività professionale: in servizio al 66esimo Reggimento fanteria aeromobile "Trieste", nelle missioni in Kosono, Albania, Bosnia, Afghanistan e Libano dove cooperavamo con le unità cinofile addestrate all'antiterrorismo per la ricerca degli esplosivi e sul territorio nazionale, come nell'operazione "vespri siciliani" nell’estate del ’92 dopo gli attentati a Palermo. Nella condivisione degli spazi e dei rischi ho imparato ad amarli".

Fra le proposte avanzate dal candidato alle amministrative per Forza Italia quella di "applicare a Forlì il modello Umbria", ovvero "rimborso con risorse pubbliche delle spese medico-veterinarie (compresa la microchippatura e la sterilizzazione) sostenute da chi adotta animali nei canili rifugio e nelle oasi feline; gratuità di tali prestazioni per cani e gatti di proprietà di soggetti in situazione di svantaggio economico e di persone disabili; prestazioni veterinarie gratuite anche per cani e gatti impiegati nella cosiddetta pet therapy". "Il presupposto è che l’accoglienza di un animale domestico debba essere considerata una scelta di benessere sociale al pari e forse meglio di qualsiasi terapia  farmacologica o percorso di resilienza", spiega Acri. 

Fra le altre proposte del candidato comunale di Forza Italia "fondi pubblici per le persone con i redditi più bassi che adottano animali per supportare  visite gratuite veterinarie, e l’acquisto di lettiere e sacchetti compostabili; spese gratuite per i pensionati e persone meno abbienti, sconti e convenzioni per l’alimentazione e la cura degli animali domestici , mettendo in campo professionalità  veterinarie pubbliche e private". Acri chiede inoltre "un consistente aumento delle aree cittadine di sgambatura per cani, da individuarsi soprattutto nelle zone depresse anche a ridosso del centro come l’area dei Portici".

"La ridotta spesa di realizzazione di un’area di sgambatura  offrirebbe per contro un importante incremento in termini di sicurezza del territorio - sostiene -. La presenza dei proprietari con i loro amici a quattro zampe nelle aree pubbliche a  tutte le ore del giorno e della notte previene la presenza di altre malsane aggregazioni , che si tratti di spacciatori, microcriminali o vandali di ogni risma - aggiunge -. Noi pensiamo che una comunità evoluta debba proporre ed investire su un modello che incentivi l’adozione degli animali da compagnia, ricercando la riduzione degli spazi limitati per gli animali e costosi per la comunità quali i canili ed i gattili. Ogni risorsa investita in quest’ alveo, valutando l’aspetto sociale in generale,  deve intendersi utile a  favorire un minore ricorso alle terapie tradizionali e ad abbassare la spesa pubblica sanitaria e dei servizi istituzionali".

Fra le proposte avanzate dall’esponente di Forza Italia anche il "prelievo gratuito del dna del cane a cura del veterinario, già dalla prima visita, che potrebbe consentire una mappatura del genoma, con relativa banca dati a fini di controllo delle deiezioni e per favorire la ricerca delle patologie animali". 

Potrebbe interessarti

  • Sembrano sani, ma non è vero: ecco svelati 7 alimenti da evitare per la dieta

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • La vedova di Bovolenta rivela: "Ho ritrovato l’amore. La vita regala sorprese bellissime"

  • Investimento mortale sulla linea Adriatica: ritardi fino a 3 ore e nove treni cancellati

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento