rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Politica

Elezioni regionali, mercoledì incontro con "Liberi Cittadini per l'Emilia Romagna"

Le due candidate forlivesi per il collegio provinciale di Forli-Cesena, Lidia Bergamaschi (psicoterapeuta, 43 anni) e Raffaella Pirini (veterinaria, 43 anni), saranno accompagnate dai tre candidati di Cesena

Mercoledì, alle ore 20:45 al Salone del Foro Boario, si terrà l'incontro pubblico "Il territorio e i cittadini liberi vogliono entrare in Regione". L'evento della serata sarà l'occasione per presentare i candidati della lista Liberi Cittadini per l'Emilia Romagna alle prossime elezioni Regionali del 23 novembre. Le due candidate forlivesi per il collegio provinciale di Forli-Cesena, Lidia Bergamaschi (psicoterapeuta, 43 anni) e Raffaella Pirini (veterinaria, 43 anni), saranno accompagnate dai tre candidati di Cesena, Giuliano Aguzzoni (psicologo, 57 anni), Gaetano Gerbino (medico urologo, 50 anni) e Paolo Vettori (avvocato, 35 anni) e dal candidato presidente Maurizio Mazzanti di Budrio (BO), consulente in comunicazione digitale, 52 anni.

"Tutti i candidati - si legge nella presentazione - provengono da liste civiche realmente attive da anni, impegnate  nei territori (DestinAzione Forli, Cesena Siamo Noi, Noi per Budrio) e vogliono portare in Regione l'impegno concreto e produttivo per il territorio e per le persone, il buon senso, la libertà da potentati economici, l'eticità dei cittadini comuni che tutti i giorni sono costretti a guardare lo scempio ambientale, gli attentati alla salute, la corruzione, gli sprechi e la mancanza di coraggio degli amministratori, che si perpetuano ormai da troppi anni".

Si parlerà assieme ai cittadini che interverranno alla serata di sanità, di lavoro, di cultura, di trasporti e di ambiente. "Si analizzeranno - viene annunciato - le criticità del territorio, anche alla luce delle disastrose novità legate allo Sblocca Italia: inceneritori, biodigestori, centrali a biogas (solo nel nostro territorio ne sono previste due, una a Cusercoli e una a Forlimpopoli), e il progetto della costruzione della Orte-Mestre, autostrada inutile se non per chi può ricavarne interessi astronomici a spese dei cittadini e dei nostri beni turistici,  saranno al centro del dibattito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali, mercoledì incontro con "Liberi Cittadini per l'Emilia Romagna"

ForlìToday è in caricamento