menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni regionali, Confartigianato a confronto con i candidati: "L'obiettivo deve essere il benessere dei cittadini"

I vertici di Confartigianato hanno riaffermato che, "al di là degli orientamenti politici, l’obiettivo deve essere il benessere dei cittadini, strettamente legato allo stato di salute del sistema produttivo, chiedendo politiche che sostengano il lavoro della piccola e micro impresa"

Confartigianato di Forlì ha incontrato i candidati al Consiglio regionale, in lizza per la tornata elettorale del prossimo 26 gennaio. Il primo confronto è stato coi candidati della Lega Massimiliano Pompignoli, consigliere regionale uscente e Andrea Cintorino, assessore del Comune di Forlì. Dopo la presentazione dei punti salienti per la piccola impresa locale, da parte del segretario dell’associazione forlivese Marco Valenti, che ha concentrato l’attenzione degli ospiti su infrastrutture, appalti, lavoro nero, riduzione dell’Irap e sulla necessità di incrementare il dialogo fra mondo del lavoro e istruzione, i candidati hanno inquadrato la situazione.

Nella sua veste di consigliere regionale, Pompignoli, presidente della Commissione Bilancio, Affari Generali e Istituzionali ha spiegato che "l’Emilia-Romagna è una regione sana, che si caratterizza per la vitalità e l’abnegazione al lavoro dei cittadini, ma che, sicuramente, possono essere introdotti correttivi affinché la macchina amministrativa sia maggiormente efficiente". Ha poi ricordato come "la Romagna sia spesso in subordine all’Emilia nelle politiche della Regione, soprattutto in tema di infrastrutture viarie e utilizzata come cavia sia per il progetto dell’Ausl unica, sia sul tema della riorganizzazione del trasporto locale. La razionalizzazione delle spese, la sburocratizzazione dei processi sono tra le priorità dei candidati della Lega".  Cintorino ha sottolineato, grazie all’esperienza maturata in questi mesi come amministratrice comunale come, "nonostante i tempi lunghi del cambiamento, i traguardi possono essere conseguiti, citando a esempio il rilancio del centro storico oggi più vitale".

A seguire, i delegati di Confartigianato di Forlì hanno incontrato i candidati del Pd: il consigliere regionale Paolo Zoffoli, Sara Samorì e Rosa Grasso, entrambe amministratrici comunali. Tra i temi portati all’attenzione dei candidati, il presidente dell’Associazione, Luca Morigi, ha voluto evidenziare anche il welfare e la sanità. Zoffoli presidente della Commissione regionale Politiche per la salute e Politiche sociali ha sottolineato "le criticità incontrate dalla Ausl unica, sfida che oggi, pur da ultimare, sta funzionando". Zoffoli ha asserito "l'importanza della coprogettazione, della condivisione e del gioco di squadra per poter portare a termine i numerosi percorsi già avviati in Regione". Samorì ha ribadito che "il buon livello di qualità della vita in Emilia-Romagna è uno stimolo a migliorare sempre, con una cura particolare verso la micro e piccola impresa, vero cardine del sistema produttivo". Grasso ha posto l'accento sulle politiche di sviluppo per le aree montane e per quelle più distanti dall'asse viario della Via Emilia, confermando che "l’adeguamento delle infrastrutture materiali e immateriali è una priorità". A conclusione degli incontri, i vertici di Confartigianato hanno riaffermato che, "al di là degli orientamenti politici, l’obiettivo deve essere il benessere dei cittadini, strettamente legato allo stato di salute del sistema produttivo, chiedendo politiche che sostengano il lavoro della piccola e micro impresa".

confartigianato-incontro-candidati-pd-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlimpopoli, lavori su via Tagliata, usare percorsi alternativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento