menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni regionali, Forza Italia: "La Romagna va tutelata. In caso di vittoria proponiamo il referendum per l'autonomia"

Questi gli impegni presi dai candidati azzurri delle province romagnole, compresi quindi anche i candidati della provincia di Forlì-Cesena

Forza Italia condivide i principi del Movimento per l’Autonomia della Romagna e annuncia: "In caso di vittoria ci impegniamo a definire chiaramente i confini fisici della Romagna, passo fondamentale a prescindere da qualunque ulteriore scelta". Questo l'impegno preso dai candidati azzurri delle province romagnole, compresi quindi anche i candidati della provincia di Forlì-Cesena Vanda Burnacci, Nicola Rossi, Gianfranco Fiorentini, Cristian Gimelli e Ombretta Pecci. I berlusconiani, spiega Luca Bartolini, commissario provinciale e coordinatore regionale vicario di Forza Italia, "si impegnano poi a promuovere una rete di relazione interprovinciali che tuteli la Romagna in quanto area vasta con precise specificità rispetto all’Emilia".

Inoltre "si impegnano a promuovere un referendum nel quale i romagnoli possano decidere se continuare a far parte della stessa regione o se vogliano la Romagna come regione autonoma; e a sostenere a tutti i livelli il passaggio dei comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio in Emilia Romagna già deciso con un referendum nel 2007 ma mai attuato".

In caso di vittoria della coalizione di centro destra con la candidata Presidente Lucia Borgonzoni, Forza Italia "s'impegnerà a lavorare affinché siano migliorate le infrastrutture già presenti quali E45, aereoporti di Forlì e Rimini e a una maggiore valorizzazione del porto di Ravenna che non è mai stato considerato il porto della regione, in favore di quelli di La Spezia e Livorno". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento