menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni regionali, i candidati di Forza Italia incontrano i vertici di Confedilizia

Presenti anche il presidente di Confedilizia Carlo Caselli, il presidente vicario Stefano Senzani e il segretario generale Vincenzo Bongiorno, che ha moderato l'incontro.

Gli uffici di Confedilizia di Forlì hanno ospitato un incontro promosso dalla stessa organizzazione col candidato di Forza Italia alle prossime elezioni regionali del 26 gennaio Cristian Gimelli, accompagnato dal responsabile povinciale dei Seniores di Forza Italia Raffaele Acri
e dalla responsabile dei Seniores di Forza Italia del Comune di Forlì Daniela Giari. Presenti anche il presidente di Confedilizia Carlo Caselli, il presidente vicario Stefano Senzani e il segretario generale Vincenzo Bongiorno, che ha moderato l'incontro.

"L’appuntamento si inquadra in una serie di eventi organizzati dall’associazione allo scopo di conoscere ed integrare le opinioni dei candidati in merito alle soluzioni adottabili in tema di provvedimenti normativi, che possano risollevare la crisi del settore che ricade pesantemente sull’economia e sull’occupazione - spiega Acri -. Tra i temi affrontati dal candidato Gimelli è emersa particolare sensibilità dell’associazione verso la soppressione delle cedolare secca sugli immobili commerciali dal 1° gennaio inserita nella legge di bilancio. Il provvedimento che aggiunge ulteriori difficoltà alla ripresa di un comparto che versa in una profonda crisi è stato giudicato incomprensibile dai vertici, a fronte dei suoi effetti deleteri, oltre che svilente dal punto di vista della lealtà dei rapporti con la classe politica, che si era unitariamente dichiarata favorevole ad un rinnovo nella legge di bilancio".

"Tra le questioni valutate prioritarie dall’associazione è stato sottolineato il regime fiscale cui sono sottoposti i terreni edificabili, anche laddove non utilizzati dai proprietari, i quali dopo aver pagato comunque gli oneri, laddove non edifichino il fondo, si vedrebbero per giunta sottratti della qualifica dell’edificabilità, con il conseguente deprezzamento della proprietà. Alcuni dei temi trattati saranno riproposti ed approfonditi durante alcuni prossimi incontri che l’associazione ha scientemente programmato per i propri iscritti", conclude Acri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cercasi conduttore per un nuovo talk show di cultura e attualità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento