menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni regionali, l'ex candidato sindaco Calderoni: "La vittoria del centrodestra di sette mesi fa è reversibile"

Calderoni indica nel "metodo Bonaccini" il "gran parte del merito di questa vittoria". Ed è entra nel dettaglio, analizzando le ragioni che hanno portato il governatore ad incassare oltre il 52% delle preferenze a Forlì

Il risultato delle elezioni regionali "ci dice inequivocabilmente che - se la Regione era "contendibile" - la vittoria del centrodestra alle amministrative di sette mesi fa è, già oggi, reversibile". Questo è il commento dell'ex candidato sindaco della coalizione del centrosinistra e consigliere comunale di "Forlì e Co", Giorgio Calderoni, all'esito della chiamata alle urne per l'elezione del presidente della Regione, che ha visto vincitore il candidato del centrosinistra Stefano Bonaccini.

Calderoni indica nel "metodo Bonaccini" il "gran parte del merito di questa vittoria". Ed è entra nel dettaglio, analizzando le ragioni che hanno portato il governatore ad incassare oltre il 52% delle preferenze a Forlì: "Grande apertura della coalizione, attenta al massimo rispetto delle autonomie di ognuno e massimo rispetto dell’autonomia di quanto si muove nel “pre-politico” (le “sardine”)".

"Dunque - osserva Calderoni - occorre che il centrosinistra, nazionale e locale, sappia far tesoro di queste indicazioni e far proprie le parole pronunciate a caldo da Bonaccini ("Abbiamo vinto, sia lezione per il futuro"). E anche il centrodestra - tanto nazionale quanto locale e regionale (vedi vicesindaco leghista di Ferrara) - dovrebbe prestare maggiore attenzione al monito di Bonaccini (“L’arroganza non paga mai”)".

Conclude il consigliere comunale: "Nel proprio piccolo, “Forlì e Co.” - tanto nella sua veste istituzionale di gruppo consiliare di opposizione, quanto in quella di gruppo cittadino di azione civica e civile - cercherà di fare al meglio la sua parte, traendo dalla vittoria di Bonaccini preziose indicazioni e nuove motivazioni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento