Elezioni regionali, l'Ugl presenta una piattaforma sindacale ai candidati: Pompignoli (Lega) firma

"Soddisfatto di questa firma" Lo Giudice, che nei prossimi giorni incontrerà altri candidati per la presentazione di questa piattaforma programmatica

La segreteria dell'Ugl di Forlì-Cesena-Rimini-Ravenna ha elaborato un contributo programmatico  in undici punti ripartiti in quattro macro aree (lavoro, stato sociale, infrastrutture e sicurezza urbana e sul lavoro) che sottoporrà al confronto di partiti politici e singoli candidati che si apprestano a presentarsi alle   elezioni regionali in Emilia-Romagna del 26 gennaio, chiedendo loro venga inserito fra le priorità del mandato che si apprestano ad assolvere. 

Tra le proposte del sindacato, spiega il  segretario generale Utl/Ugl di Forlì-Cesena-Rimini-Ravenna, Filippo Lo Giudice, "l’implementazione con fondi ad hoc dell’esperienza del Patto regionale del lavoro; l’elaborazione di specifici progetti nel settore del terziario avanzato e delle tecnologie digitali ,che includono    nuovi profili professionali (informatica, web e social network) attualmente al di fuori degli schemi contrattuali tradizionali per favorire maggiori tutele e nuovi posti di lavoro; e l’attivazione di politiche di incentivi ed erogazione di contributi a fondo perduto alle imprese virtuose per aumentare l’occupazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra gli undici punti "il sostegno economico regionale alle persone con familiari malati e non autosufficienti a carico con particolare riferimento alle persone affette dal morbo di Alzheimer; la promozione di  programmi d'intervento che incrementino l'offerta di alloggi pubblici e sociali per contrastare l'emergenza abitativa;  misure ad hoc per l’abbattimento delle rette negli asili nido e nelle materne; contributi pubblici per azzerare il costo del biglietto in favore di alcune categorie (studenti, anziani e malati); lo stanziamento di risorse economiche per consentire il rilancio ed il supporto dell’aeroporto di Forlì; l’ ammodernamento della viabilità in tutta l’area Romagnola; l’attivazione di servizi di sicurezza armata   attraverso l’impiego delle guardie giurate   a bordo dei treni regionali Tper  - Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna e l’intensificazione di  uomini e mezzi degli organismi ispettivi preposti al controllo della sicurezza nei luoghi di lavoro pubblici e privati". Un pacchetto di proposte che il candidato uscente e ricandidato leghista Massimiliano Pompignoli ha sottoscritto interamente, ravvisando "molti punti di contatto" con le proposte programmatiche del Carroccio. "Soddisfatto di questa firma" Lo Giudice, che nei prossimi giorni incontrerà altri candidati per la presentazione di questa piattaforma programmatica: lunedì tocca a Vanda Burnacci, candidata di Forza Italia nel collegio di Forlì-Cesena.                                             

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento