menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni regionali, le Sardine forlivesi: "Siamo state una bella favola. Ma non finirà qui"

"È tempo di far calare il sipario e lavorare dietro le quinte per preparare un nuovo spettacolo con tutti voi che vorrete continuare a non essere spettatori qualunque", si legge sul post pubblicato su Facebook

"Forlì, a pochi mesi dalle elezioni amministrative, si è risvegliata con un'aria diversa". Questo il commento rilasciato dal gruppo "6000 Sardine - Forlì" dopo la lunga maratona elettorale, che ha visto la conferma di Stefano Bonaccini a governatore dell'Emilia Romagna. "L'Emilia-Romagna - si legge nel post pubblicato sulla pagina Facebook delle sardine forlivesi - ha dato prova di essere viva più che mai. Ha dato una forte scossa democratica a sé stessa in primis e anche al resto d'Italia. Molte persone sono tornate a esercitare il proprio diritto di voto dopo anni, capendo davvero l'importanza della partecipazione perché siamo noi a decidere il nostro futuro e nessun altro".

Le sardine ricordano " quel sentimento che ci aveva pervaso il 19 novembre quando abbiamo deciso di buttarci in questo mare e che poi abbiamo respirato il 12 dicembre in Piazza Saffi; una piazza partecipata come non mai negli ultimi anni di visite di personaggi politici. Una piazza che ha chiesto di abbassare i toni alla politica mal fatta, di rimettere al primo posto le persone, i diritti, l'inclusione, la solidarietà, aprire i cuori e condividere umanità. Siamo consapevoli che tutto ciò non finirà qui. Anzi, ci sarà molto da lavorare, ma almeno ora possiamo dirlo a voce ancora più alta: "Forlì Si Slega" e ne siamo un po' tutti orgogliosi".

"Ora - concludono - desideriamo per un attimo tornare ad essere noi stessi e per questo motivo non ci vedrete in TV o sui giornali. È tempo di far calare il sipario e lavorare dietro le quinte per preparare un nuovo spettacolo con tutti voi che vorrete continuare a non essere spettatori qualunque. Fino ad oggi siamo stati una bella favola. Ora chiudiamo il libro e sporchiamoci le mani. Qualsiasi cosa succeda".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento