menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni regionali, Vicini: "Importante valorizzare la storia e la scienza per le giovani generazioni"

La riflessione del professor Claudio Vicini, candidato al Consiglio regionale con la lista civica a sostegno di Stefano Bonaccini, parte dallo studio svolto sulle reliquie del primo Vescovo di Forlì

"Valorizzare la storia e la scienza per le giovani generazioni". La riflessione del professor Claudio Vicini, direttore del Dipartimento "Testa-collo" dell'Ausl Romagna e candidato al Consiglio regionale con la lista civica a sostegno di Stefano Bonaccini, parte dallo studio svolto sulle reliquie del primo Vescovo di Forlì, San Mercuriale, che ha permesso di ricostruirne la sua provenienza dall'Armenia.

Il progetto, che ha preso avvio con la ricognizione scientifica del 19 settembre 2018, è nato grazie ad una proficua collaborazione tra ricercatori ed istituzioni locali: protagonisti dell'iniziativa sono stati Mirko Traversari, antropologo fisico e responsabile del progetto, il gruppo Ausl Romagna Cultura, rappresentato da Tiziana Rambelli e Luca Saragoni, e la Diocesi di Forlì-Bertinoro, con il contributo del Lions Club Forlì-Cesena Terre di Romagna, presieduto da Massimo Fiori. 

Pochi mesi fa gli studi avevano accertato che San Mercuriale è vissuto tra il II e il III secolo d.C ed ora indicano la provenienza dall'Armenia - ricorda Vicini -. Come medico e ricercatore,  ma anche come cittadino romagnolo, sono particolarmente felice per questa notizia che attesta la provenienza di San Mercuriale dall'Armenia, primo regno cristiano di una civiltà antichissima e nobilissima e valorizza ulteriolmente gli studi e i progetti per la conoscenza delle nostre tradizioni e della nostra storia. Studiare e divulgare il passato serve soprattutto alle giovani generazioni, serve a costruire il futuro".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento