menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni, Diritti umani. Elena Toni (Pd) aderisce alla campagna di Amnesty International

La candidata al Senato per il PD Elena Toni ha sottoscritto l'appello "Ricordati che devi rispondere. L'Italia e i diritti umani" promosso da Amnesty International Italia

La candidata al Senato per il PD Elena Toni ha sottoscritto l'appello "Ricordati che devi rispondere. L’Italia e i diritti umani" promosso da Amnesty International Italia. "In vista delle elezioni politiche 2013, - sottolinea Elena Toni - Amnesty International Italia ha lanciato una campagna attraverso la quale intende sottoporre ai leader delle coalizioni e a tutti i candidati delle circoscrizioni elettorali un’Agenda in 10 punti per i diritti umani in Italia."

I dieci punti proposti da Amnesty International, elencati sul sito www.ricordatichedevirispondere.it sono i seguenti:
- garantire la trasparenza delle forze di polizia e introdurre il reato di tortura;
- fermare il femminicidio e la violenza contro le donne;
- proteggere i rifugiati, fermare lo sfruttamento e la criminalizzazione dei migranti e sospendere gli accordi con la Libia sul controllo dell’immigrazione;
- assicurare condizioni dignitose e rispettose dei diritti umani nelle carceri;
- combattere l’omofobia e la transfobia e garantire tutti i diritti umani alle persone Lgbti (lesbiche, gay, bisessuali, transgender e intersessuate);
- fermare la discriminazione, gli sgomberi forzati e la segregazione etnica dei rom;
- creare un’istituzione nazionale indipendente per la protezione dei diritti umani;
- imporre alle multinazionali italiane il rispetto dei diritti umani;
- lottare contro la pena di morte nel mondo e promuovere i diritti umani nei rapporti con gli altri stati;
- garantire il controllo sul commercio delle armi favorendo l’adozione di un trattato internazionale.

"Sul fronte dei diritti umani l'Italia dimostra troppo spesso una grande e allarmante arretratezza, sopratutto in confronto agli altri paesi del cosiddetto mondo avanzato. Condivido tutti questi propositi e per questo ho sottoscritto con convinzione l'appello, alla luce anche del mio impegno in diversi associazioni di volontariato che si occupano di temi sociali e di progetti solidarietà. Come si legge nel programma  del PD - conclude Toni - il principio della dignità inviolabile della persona e il rispetto dei diritti umani fondamentali costituiscono la cornice generale entro cui devono collocarsi tutte le nostre scelte. " Alla campagna ha aderito anche Marco Di Maio, candidato alla Camera dei Deputati per il territorio forlivese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento