menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni, Galletti (Udc): "Il bipolarismo muscolare ha fallito"

"Con Berlusconi non si può governare più. Tuttavia con alcuni nuovi eletti del Pdl è possibile". Così Gianluca Galletti, capolista dell'Unione di Centro e capogruppo uscente dell'Udc alla Camera

"Con Berlusconi non si può governare più. Tuttavia con alcuni nuovi eletti del Pdl è possibile". Così Gianluca Galletti, capolista dell'Unione di Centro e capogruppo uscente dell'Udc alla Camera, lunedì a Forlì per presentare i candidati della provincia (Enrico Bertaccini, Francesca Bertozzi, Silvia Campanini per la Camera e Paolo Farfanenti e Luca Cola per il Senato). "Puntiamo a governare secondo le indicazioni del premier Monti, che devono esser completate con rigore ed equità".

Continua Galletti: "Monti oggi esiste perché l'Udc ha presidiato il centro. Ora è questa la proposta più importante e più nuova.
Noi non abbiamo paracadutati, come in tante altre liste. Per noi è  importante mantenere il legame con il territorio". Galletti rinvendica anche la linea scelta nel 2008 di correre da soli: "abbiamo contestato il bipolarismo muscolare, che ha fallito. Ora insieme agli alleati Scelta Civica con Monti e Fli, ndr) puntiamo ad avere la maggioranza".

Per Galletti "è una campagna elettorale in cui è facile che non vinca nessuno. Il programma riformista per noi è irrinunciabile. E comunque sono sicuro che anche nel Pd e nel Pdl ci sono anime in grado di stare con noi nel programma di riforme". In materia fiscale, Galletti si è detto "preoccupato per l'Iva, un punto in più pesa molto soprattutto su chi deve spendere per generi di prima necessità. Per questo sono contrario al condono tombale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento