Elezioni, Lista Monti 'stampella" al Pd? "No grazie"

"Scelta Civica" rifiuta di esser dipinta "come la possibile “stampella” al Partito Democratico ed a un eventuale Balzani-bis". Lo sottolineano Gigi Mattarelli e Paolo Poponessi, promotori della lista a Forlì

"Scelta Civica" rifiuta di esser dipinta "come la possibile “stampella” al Partito Democratico ed a un eventuale Balzani-bis". Lo sottolineano Gigi Mattarelli e Paolo Poponessi, promotori della lista a Forlì, ricordando come l'impegno sia nato "dal forte desiderio di ridisegnare il linguaggio e l’azione della politica, cercando di riavvicinare e riappassionare all’impegno civico le persone, con quella stessa predisposizione d’animo e entusiasmo che si mette in ogni attività di volontariato".

"Per giungere al cambiamento che auspichiamo non vogliamo certamente utilizzare gli insulti e le urla, ma al contrario la testimonianza, la responsabilità di chi desidera dare un contributo per consegnare ai nostri figli  il territorio in cui viviamo un po’migliore di quanto lo abbiamo trovato - continuano Mattarelli e Poponessi -. E’ un percorso appena avviato, da costruire con impegno, dove ci auspichiamo confluiscano (e questo processo è già in atto) idee, sensibilità, creatività e progettualità di persone diverse (cattolici e non), che hanno a cuore la nostra città".

"Per questi motivi ci lascia alquanto perplessi essere dipinti come la possibile “stampella” al Partito Democratico ed a un eventuale Balzani-bis: ci sembra quasi un tentativo (per forza di cose fallimentare) di costruire una casa partendo dal tetto: al contrario dobbiamo e vogliamo mettere salde fondamenta al nostro impegno politico e, al momento di completare il nostro “edificio” con la copertura, saremo in grado di valutare possibili convergenze al fine di attuare un progetto politico condiviso in grado di dare speranze concrete al prossimo futuro - aggiungono gli esponenti della lista -. Conseguentemente, a nostro giudizio, Scelta Civica, in modo semplice e lineare, più che valutare formule e schemi di future giunte, valuterà alleanze sulla base di comuni visioni, progetti e “cose da fare” ad esclusivo interesse della crescita e del rilancio del nostro territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

Torna su
ForlìToday è in caricamento