menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni, voto a Erasmus fuori sede: "Fli ne parla da tempo"

Non è molto lonatana la data del 5 giugno 2012, data in cui è stata presentata alla Camera dei Deputati da parte di Futuro e Libertà la proposta di legge per il voto ai fuori sede

Non è molto lonatana la data del 5 giugno 2012, data in cui è stata presentata alla Camera dei Deputati da parte di Futuro e Libertà la proposta di legge per il voto ai fuori sede. "Solo adesso - affermano Elisa Petroni e Francesco Cantoro, rispettivamente Responsasabile Regionale FLI delle Donne e Responsabile Provinciale di Generazione Futuro - a ridosso delle elezioni del 24 e 25 febbraio i riflettori  improvvisamente vengono puntati sul problema del voto ai fuori sede".

"Sono mesi se non addirittura anni che Organizzazioni come "IOVOTOFUORISEDE" e partiti come FLI ,ma non solo, si sono interessati all'argomento e alle possibili soluzioni.  E' evidente come sia di fondamentale importanza mettere tutti i fuori sede e non solo gli Erasmus nelle condizioni di poter esercitare il loro voto e di farlo risparmiando il più possibile per le casse dello Stato. Basti pensare che gli Erasmus all'estero sono circa 24.000 mila mentre i lavoratori e studenti fuori sede in Italia 800.000 mila".

"Quest'ultimi peserebbero quindi sulle Casse dello stato , per l'esercizio del diritto di voto ,circa 5,5 milioni di euro all'anno di rimborsi e sommando a questi  gli eventuali rimborsi anche per gli Erasmus credo sfioreremmo tranquillamente i 6 milioni di euro - continuano gli esponenti di Fli -. Crediamo che il problema vada seriamente affrontato per evitare eccessive ricadute sulle Casse dello stato e pertanto se i tempi tecnici al momento non permetteranno altra via se non quella di un eventuale rimborso per chi potrà rientrare in Italia o spostarsi all'interno della stessa per poter esercitare il suo diritto di voto auspichiamo almeno per le successive elezioni che si trovi una soluzione , come da nostra proposta di Legge n. C 5260 ,concludono Petroni e Cantoro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento