Emergenza coronavirus, i Giovani Dem: "Ora responsabilità collaborativa e solidale"

"La responsabilità cui i giovani sono richiamati dalle istituzioni e dai medici va interpretato in senso collaborativo e solidale nei confronti delle tante persone in stato di rischio e dei medici che svolgono il loro prezioso lavoro per tenere la situazione sotto controllo"

"Questo è il momento, per tutti i ragazzi, di mostrare massima collaborazione con le istituzioni per fare in modo che la situazione volga presto al termine". Questo è il messaggio dei Giovani Democratici del territorio Forlivese, che, "in questo momento di particolare difficoltà per tutti", ci tengono ad esprimere "particolare vicinanza a tutti le persone che si trovano in quarantena, sotto osservazione o in cura per il COVID-19 e, non di meno, a tutte le attività colpite dallo stato di emergenza".

"Le limitazioni imposte hanno indubbiamente forti ripercussioni sulla vita dei tanti giovani del territorio forlivese - proseguono i dem -. La  responsabilità cui i giovani sono richiamati dalle istituzioni e dai medici va interpretato in senso collaborativo e solidale nei confronti delle tante persone in stato di rischio e dei medici che svolgono il loro prezioso lavoro per tenere la situazione sotto controllo. Chi fa politica, in particolare, vede in questo richiamo alla responsabilità anche la necessità di guardare oltre le differenze di idee. Per questo auguriamo un buon lavoro all’amministrazione comunale, alla Regione e al presidente della Provincia, certi che la leale collaborazione tra enti territoriali possa garantire un’ottima gestione della situazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un pensiero particolare va a tutti i imprenditori e i lavoratori dei settori colpiti dall’emergenza. Da sottolineare come, purtroppo, ristorazione, discoteche, bar, alberghi ed impianti balneari siano tra le principali fonti di occupazione giovanile, tanti coetanei stanno pagando un prezzo enorme e si stanno caricando di un sacrificio fuori dall’ordinario: un enorme grazie, nella certezza che le misure già intraprese dal nostro Presidente Stefano Bonaccini in materia di tutela dell’occupazione potranno supportarli pienamente per ripartire più forti di prima".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento