Emergenza coronavirus, Pompignoli (Lega): "Tablet e pc ai ragazzi con il bonus cultura"

Lo chiede Massimiliano Pompignoli (Lega), che con un'interrogazione sollecita la Giunta a intervenire sugli organi competenti per supportare gli studenti e le famiglie nell'affrontare i cambiamenti della didattica a causa dell'emergenza coronavirus.

Ampliare le possibilità di acquisto previste dal bonus cultura anche a tablet e computer e rimodulare i crediti formativi universitari di quest'anno vista l'alta probabilità che non tutti gli studenti riusciranno a raggiungerli. Lo chiede Massimiliano Pompignoli (Lega), che con un'interrogazione sollecita la Giunta a intervenire sugli organi competenti per supportare gli studenti e le famiglie nell'affrontare i cambiamenti della didattica a causa dell'emergenza coronavirus.

"La modalità online con la quale attualmente gli studenti sono chiamati a svolgere le proprie attività didattiche si infrange spesso con problemi di sovraccarico della connessione- spiega il consigliere della Lega- e sono tantissime le famiglie con più figli che dispongono di un solo PC e non sono in possesso della dotazione tecnologica necessaria per soddisfare le esigenze di tutti".

La proposta di Pompignoli è dunque quella di permettere ai ragazzi di acquistare tablet e pc con il bonus cultura (opzione che al momento non è prevista), dal momento che oggi i "neo maggiorenni percepiscono dallo Stato 500 euro per attività che attualmente non possono esercitare, come i cinema e i musei".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul versante dell'università, invece, la proposta è di rimodulare i crediti formativi: "I crediti formativi universitari- spiega il consigliere- danno accesso al raggiungimento di determinati obiettivi e in alcuni casi l’omesso raggiungimento dei crediti non permette di accedere all'anno universitario successivo. Oggi, però, i corsi online fanno sì che tanti esami non possano essere sostenuti, come ad esempio quelli pratici, precludendo così il raggiungimento dei crediti necessari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Denis Dosio, tanta sofferenza dietro il successo: confessione in lacrime al Grande Fratello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento