rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Politica

Furti in aumento, l'ex vicesindaco rilancia la "Sorveglianza di Vicinato"

Si tratta, illustra Biserna, "di una rete tra cittadini che tengono organizzativamente sotto controllo le loro strade attraverso impegno, osservazione e collaborazione forte con le Forze dell'Ordine"

Contro l'emergenza furti l'ex vicesindaco di Forlì, Giancarlo Biserna, rilancia l'idea della "Sorveglianza di Vicinato". Si tratta, illustra Biserna, "di una rete tra cittadini che tengono organizzativamente sotto controllo le loro strade attraverso impegno, osservazione e collaborazione forte con le Forze dell' Ordine. Auspico che non venga abbandonata, perché non basta dire che bisogna accrescere la nostra cultura civica e di solidarietà, bisogna concretizzarla in fatti concreti".

Secondo Biserna, "pensare di fare una classifica delle città più furtizzate non ha senso. Del resto noi siamo stati per anni una delle città più sicure, il che è stato sicuramente un bene, anche se ovviamente ci ha fatto trovare impreparati più di altri di fronte al dilagare del fenomeno-Quindi per la malavita, Forlì e Cesena sono ancora terra di conquista. Se proprio volessimo fare una classifica, bisognerebbe farla sulle città che sono più terra di conquista di altre, ma è meglio non farla altrimenti la malavita ringrazia".

"Tutto ciò per dire che la situazione va accettata per quella che è, senza scandalizzarci dell'elevato numero di crimini - continua il Biserna pensiero -. Poi la nottata passerà per noi e comincerà per altri, ma non troppo. Il perché sta nel fatto che tali atti criminosi con la grave situazione della nostra Italia sono destinati a non diminuire da nessuna parte, anche con la miglior Polizia del mondo. Quindi occorrono nuovi metodi e strumenti, non certo impresentabili ronde, capaci di realizzare più solidarietà attiva tra di noi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in aumento, l'ex vicesindaco rilancia la "Sorveglianza di Vicinato"

ForlìToday è in caricamento