menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ambiente e la nomina di Zaccarelli, Ragni: "Solito gioco di poltrone del Pd"

Ad affermarlo è Fabrizio Ragni, responsabile provinciale e capogruppo in consiglio comunale di Forza Italia

“Il Pd ha voluto preparare la poltrona a Nevio Zaccarelli: è questa l’unica logica che ha portato il sindaco di Bertinoro a diventare assessore comunale all’Ambiente di Forlì”. Ad affermarlo è Fabrizio Ragni, responsabile provinciale e capogruppo in consiglio comunale di Forza Italia, commentando la nomina del successore di Alberto Bellini. “La prima perplessità – aggiunge Ragni – riguarda il doppio incarico che Zaccarelli porterà avanti per alcuni mesi. Sulla presunta compatibilità, Forza Italia compierà delle verifiche. Quel che è certo è che Forlì ha bisogno di un assessore che si dedichi a tempo pieno alla sua attività, non certo di un part-time".

"Parliamo di deleghe fondamentali - chiosa l'esponente azzurro -. Non solo ambiente, ma anche viabilità e mobilità. In ballo c’è il futuro della città. La valutazione politica porta poi a una semplice conclusione: Zaccarelli chiuderà il secondo mandato da sindaco di Bertinoro nella primavera del 2016, il Partito democratico gli ha assicurato un’altra poltrona allungandogli la “carriera” politica. I dubbi riguardano anche le competenze del nuovo assessore comunale forlivese".

"Non basta aver incentivato la raccolta differenziata porta a porta in un piccolo comune per essere certi che saprà portare avanti le istanze di Forlì sulle tematiche ambientali - conclude Ragni -. Battaglie ben più impegnative aspettano Zaccarelli, che si dovrà confrontare con Hera, si ritroverà ad affrontare la spinosa questione degli inceneritori, dovrà traghettare la città in una nuova fase che nelle intenzioni dell’amministrazione culminerà con la creazione di una società in house per la gestione dei rifiuti. La sua nomina è politica, non basata sulle competenze. Questo è il modo di fare del Pd, la città ne paga le conseguenze”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento