Lunedì, 2 Agosto 2021
Politica

"Facciamo Quadrato", va in archivio la settima edizione della festa della Cgil

Tra gli appuntamenti, oltre a quello con Marescotti (con arena gremita in ogni ordine di posti), anche la seconda edizione del Contest Musicale “Cgil in music” tra giovani band emergenti.

Si è conclusa mercoledì sera a a San Lorenzo in Noceto la settima edizione della Festa della Cgil di Forlì "Facciamo Quadrato. #ilLavoroè". Tantissime le persone che hanno partecipato a tutte le iniziative proposte. Uguaglianza, sviluppo e territorio, Diritti e Cittadinanza, solidarietà e democrazia, previdenza fisco e Patto tra generazioni, sono solo alcuni dei temi trattati. L’inaugurazione delle festa ha visto sabato la presentazione del libro “Bruno Trentin. Diari 1988-1994” a cura di Iginio Ariemma, con tra gli altri Giuseppe Casadio, Giorgio Benvenuto, Carlo Ghezzi e Valter Bielli. Domenica si è discusso de “La Forlì del futuro” con la partecipazione di Davide Drei, Monica Sartini, Guglielmo Russo, Giancarlo Corzani e Paride Amanti. Lunedì "Spezziamo le catene dell’illegalità … la lotta alle mafie dai muri di casa agli appalti" è stato il coinvolgente tema trattato da Vincenzo Colla, Massimo Mezzetti, Giovanni Tizian (che nell’occasione ha presentato il suo libro “Rinnega tuo padre”), Luigi Giove con il Coordinamento di Antonella Micele; nella stessa serata Ivano Marescotti ha proposto il suo recital.

"Contrattazione, lotta alla precarietà, welfare, pensioni per un nuovo Patto fra generazioni" è stato l’argomento dibattuto martedì con gli interventi di Maurizio Landini, Franco Martini, Ivan Pedretti e con il  coordinamento di Samuele Amadori. La festa si è conclusa con la “Serata antirazzista – antifascista”, con la presenza di Susanna Camusso, Carla Nespolo, Francesca Chiavacci, Moni Ovadia e con il coordinamento di Gaetano Foggetti. Nel corso dei dibattiti sono più volte emersi i temi di stretta attualità, a partire dalla tragedia dei migranti e dalle scellerate decisioni assunte al riguardo dal Governo. Molti e partecipati, gli spettatori e l’offerta musicale. Tra gli appuntamenti, oltre a quello con Marescotti (con arena gremita in ogni ordine di posti), anche la seconda edizione del Contest Musicale “Cgil in music” tra giovani band emergenti.

"Per tutta la durata della Festa è stato allestito uno spazio per i più piccoli, che ha riscosso notevole successo, giornate di dibattiti, riflessione, cultura, unite al piacere di stare assieme magari anche in presenza di un ottimo piatto che la cucina ha proposto per tutta la durata della Festa - viene evidenziato dal sindacato -. Hanno partecipato molte associazioni, che in maniera preziosa operano sul territorio, a partire da Anpi, Arci, Libera, Auser, Federconsumatori, Sunia, Udu, Rete degli Studenti, Associazioni che la Camera del Lavoro ringrazia per il contributo proposto. Così come si ringraziano le compagne ed i compagni del Circolo Arci di San Lorenzo in Noceto per il supporto e la disponibilità ancora una volta forniti. La Camera del Lavoro ringrazia tutte le delegate ed i delegati, le pensionate ed i pensionati, le ragazze ed i ragazzi, i militanti tutti che con il loro contributo hanno consentito lo straordinario successo della Festa, e questo alla luce degli impegni e delle iniziative che la CGIL, a tutti i livelli, sta predisponendo rappresenta un importante punto da cui partire".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Facciamo Quadrato", va in archivio la settima edizione della festa della Cgil

ForlìToday è in caricamento