menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa di Borgo Sisa, edizione 33 da record: 12mila presenze

La manifestazione, che si è svolta dal 18 al 27 agosto, ha richiamato circa 12mila persone, solo considerando i pasti distribuiti

Edizione numero 33 da record per la Festa di Borgo Sisa. La manifestazione, che si è svolta dal 18 al 27 agosto, ha richiamato circa 12mila persone, solo considerando i pasti distribuiti: “molte di più se si potessero contare anche tutti coloro i quali sono venuti solo per partecipare agli spettacoli musicali, fare un giro e ritrovare amici di vecchia data, oppure gustare alcuni dei migliori piatti della cucina romagnola”, fanno sapere gli organizzatori.



La gastronomia è tra i piatti forti della Festa. A parlare ci sono i numeri, impressionanti per una festa organizzata in una frazione di circa 150 abitanti. In dieci giorni sono state ‘bruciate’ 1200 uova di tagliatelle, 1330 kg di cappelletti, 700 kg di tortelli. Altri numeri impressionanti:  500 kg di carne di cinghiale a cui se ne aggiungono altrettanti di rane, una delle particolarità gastronomiche di Borgo Sisa, e  oltre 400 pizze sfornate ogni sera.

Tra i dibattiti politici il tanto discusso confronto tra i due sindaci di Ravenna e Forlì (Fabrizio Matteucci e Roberto Balzani) che proprio da Borgo Sisa, sulla strada che segna esattamente il confine tra i comuni di Ravenna e Forlì, ogni anno si incontrano simbolicamente per consolidare il legame tra le due città. Una festa che nulla ha da invidiare alle più grandi feste che si organizzano sul territorio, tanto che qualcuno, forse polemicamente, è arrivato a definirla la “nuova Yalta”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento