Fiera di Forlì, Di Maio (Italia Viva): "Giorni decisivi, si coinvolga tutto il territorio nella decisione sul futuro"

Lo afferma il deputato romagnolo di Italia Viva, Marco Di Maio, a proposito del futuro della Fiera di Forlì

"I prossimi giorni si preannunciano cruciali per il futuro della Fiera di Forlì. È un argomento troppo importante per il futuro della città e del suo territorio per essere trattato in qualche stanza tra poche persone e senza il necessario coinvolgimento di tutti i livelli istituzionali; in ballo c'è un patrimonio immobiliare situato in un'area strategica per la città, eventi di richiamo nazionale (Fieravicola) e altre iniziative di vasto interesse e indotto per il territorio; poi ci sono lavoratori diretti e indiretti". Lo afferma il deputato romagnolo di Italia Viva, Marco Di Maio, a proposito del futuro della Fiera di Forlì. 

"Non servono, soprattutto in questa fase, le polemiche tra chi c'è oggi e chi c'era prima - afferma - e tantomeno mettere in croce la gestione di un ente che vede tra i propri soci Livia Tellus (cioè tutti i comuni del comprensorio forlivese), la Provincia, la Fondazione Cassa dei Risparmi, la Camera di commercio, le associazioni di categoria e una serie di altri piccoli soci privati, oltre a una lunga serie di revisori dei conti. Insomma, è una questione trasversale a tutta la città".

"Serve piuttosto - prosegue il deputato - fare chiarezza sui contenuti delle due opzioni che paiono essere sul tavolo: una che riguarda un accordo con la Fiera di Parma e un'altra con la Fiera di Rimini. E' auspicabile si assicurino la massima trasparenza e condivisione delle informazioni sui contenuti delle due proposte, su pregi e difetti di entrambe e su quale metro di giudizio si utilizzerà per giungere alla decisione. Non solo su Fieravicola, sicuramente il "cuore" della Fiera; ma anche su quale futuro si immagina per i padiglioni fieristici". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per le polemiche e gli scambi di accuse ci saranno altri momenti e altre sedi, per chi vorrà farle - conclude -: ora si abbia la forza di coinvolgere tutti i soggetti interessati e che possono giocare un ruolo costruttivo; lo si faccia nelle forme che si riterranno più opportune, per una decisione che (qualunque essa sia) condizionerà parte dello sviluppo futuro del territorio e come è giusto che sia di fronte a un bivio così importante per la nostra comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tuffo in mare si trasforma in tragedia: giovane muore sotto gli occhi degli amici

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • "Vuole ucciderla", i Carabinieri corrono subito. Picchiava la compagna davanti alla figlioletta, arrestato

  • "Picchiato con calci e pugni": paura sotto la torre dell'orologio, 23enne ferito

  • Apre un nuovo bar-ristorantino a due passi dal Duomo: "Scommetto sul centro, è l'ora del coraggio"

Torna su
ForlìToday è in caricamento