menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Finita l'autosufficienza del Pd, maggioranza sconfitta sull'Unione di Comuni"

Lo afferma Alessandro Rondoni, capogruppo Pdl in consiglio comunale: " Il sindaco non è riuscito a raccogliere un ampio consenso nemmeno nel suo Consiglio Comunale"

Alessandro Rondoni, capogruppo Pdl, afferma: “In Consiglio Comunale la maggioranza è stata sconfitta sull’Unione dei Comuni della Romagna forlivese”. Con l’astensione dei Gruppi Consiliari di Pdl, Lega e Destinazione Forlì, infatti, nella seduta dello scorso 22 ottobre sono mancati i due terzi dei voti, necessari per l’approvazione della delibera. “E’ ormai chiaro - osserva Rondoni - che nel governo del territorio è finita l’autosufficienza del Pd. Il sindaco non è riuscito a raccogliere un ampio consenso nemmeno nel suo Consiglio Comunale, nonostante avesse descritto l’Unione come un fatto storico”.

E aggiunge: “Di storico vi è solo la figuraccia della maggioranza che continua a usare lo stesso metodo di voler fare tutto da sola. Vanno bene la semplificazione e la razionalizzazione delle risorse ma né in Consiglio Comunale né in Commissione vi è stata la possibilità di portare il contributo della minoranza. È mancato il confronto politico e, ancora una volta, la Regione e il Comune hanno imposto dall’alto il proprio schema”. Il capogruppo Pdl poi osserva: “Pure nelle due delibere sulla Tares la maggioranza non è stata in grado di approvare l’immediata eseguibilità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento