Fondazione, Montanari (Pd): "Basta con la cooptazione"

Il Sindaco di Forlì Roberto Balzani e l'On.Marco Di Maio sono recentemente intervenuti sollevando, opportunamente, il tema del rinnovo dei vertici della Fondazione della Cassa dei Risparmi di Forlì. Credo che la Fondazione, per l’importanza ed il peso acquisiti in questi anni, sia un punto di riferimento prezioso per la nostra comunità

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

Il Sindaco di Forlì Roberto Balzani e  l'On.Marco Di Maio sono recentemente intervenuti sollevando, opportunamente, il tema del rinnovo dei vertici  della Fondazione della Cassa dei Risparmi di Forlì. Credo che la Fondazione, per l’importanza ed il peso acquisiti in questi anni, sia un punto di riferimento prezioso per la nostra comunità. Come cittadino che osserva le vicende della politica e dell’economia  e come consigliere comunale non posso però non rilevare come, pur essendo chiamata a gestire un grande patrimonio collettivo, proveniente dalla vecchia Cassa dei Risparmi di Forlì (che era pubblica) la Fondazione, dotata (in base alla legge istitutiva) di personalità giuridica privata, operi in base a regole di funzionamento non più al passo con i tempi. In sostanza, il complesso delle norme, piuttosto articolate e macchinose, tramite le quali si accede alla carica di Socio (condizione necessaria per poter esprimere il voto ed eleggere il Consiglio Generale che a sua volta elegge il Consiglio di Amministrazione, che a sua volta elegge il Presidente) si può riassumere in una parola COOPTAZIONE entro una ristrettissima cerchia. Mi chiedo se in un'epoca in cui forte è l'influsso di una partecipazione attiva, nonché nell’era di internet, dei social network e dell’informazione globale non sia il caso di superare queste pratiche. Io credo che prima di parlare dei nomi dei candidati alla presidenza, una istituzione chiamata a gestire una risorsa che appartiene a tutti i cittadini (in quanto legittimi proprietari della vecchia Cassa dei Risparmi) dovrebbe porsi il problema di garantire massima apertura e trasparenza. Ben venga quindi l’invito di Roberto Balzani ad aprire spazi di discussione vera su questi temi.

Massimo Montanari, Consigliere Comunale  Pd Forlì 

Torna su
ForlìToday è in caricamento