Politica

Fondi contro le calamità naturali per Forlì: si rafforzano gli argini del Montone

E' quanto dichiara il parlamentare forlivese del Movimento 5 Stelle Carlo Ugo de Girolamo nell'annunciare lo sblocco di 50 milioni di euro per progetti ad hoc

Il Governo del cambiamento con il Ministero dell’Ambiente combatte il dissesto idrogeologico e attua politiche di risparmio idrico a favore dei nostri agricoltori e territori". E' quanto dichiara il parlamentare forlivese del Movimento 5 Stelle Carlo Ugo de Girolamo nell'annunciare lo sblocco di 50 milioni di euro per progetti ad hoc (2.5 milioni di euro in Emilia Romagna per 34 progetti di cui 4 nella provincia di Forlì-Cesena) ai quali si aggiungeranno i 900 milioni programmati nel triennio per sostenere progetti sul territorio e combattere il dissesto idrogeologico.

"A Forlì - spiega De Girolamo - sono previsti lavori di manutenzione degli argini di seconda categoria del fiume Montone nel tratto a valle della via Emilia, per cui sono stati stanziati 70mila euro (un tratto interessa anche il territorio di Faenza). A questi si aggiungono lavori di manutenzione dell'alveo del torrente Rabbi a monte della confluenza nel fiume Montone, a Vecchiazzano, con uno stanziamento di 60mila euro". "Sono i primi interventi sul territorio provinciale ed in tutta l'Emilia-Romagna che fanno parte di un'azione integrata che ha come obiettivi di medio periodo, oltre alla battaglia contro il dissesto idrogeologico, quella di finanziare interventi per il risparmio idrico a tutela della risorsa acqua pubblica, bene comune, punto del programma M5S e di Governo”, conclude il deputato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi contro le calamità naturali per Forlì: si rafforzano gli argini del Montone

ForlìToday è in caricamento