Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

Fondi per il palazzone, la Lega replica: "Il mondo del volontariato motivo di grande orgoglio"

La Lega, attraverso una nota, replica così alla lettera di un gruppo di volontari di Villafranca, intervenuti a seguito dell'informativa del consigliere comunale Andrea Costantini sui fondi riservati al restauro del "palazzone"

"E' radicata la consapevolezza che il mondo del volontariato è una risorsa preziosissima per la nostra comunità, motivo di grande orgoglio e fonte di inesauribile energia". La Lega, attraverso una nota, replica così alla lettera di un gruppo di volontari di Villafranca, intervenuti a seguito dell'informativa del consigliere comunale Andrea Costantini sui fondi riservati al restauro del "palazzone". Nella nota il Caroccio parla di "parole figlie di logiche strumentali portate avanti, in tutti questi anni, da chi crede che i quartieri siano luoghi di reclutamento politico non riuscendo, di fatto, a riconoscere la bontà degli interventi promossi da questa Amministrazione".

"I 100mila ero stanziati con l’ultima variazione di bilancio sono un dato di fatto e nulla hanno a che vedere con la lodevole ed insostituibile attività di volontariato promossa dai residenti del quartiere - viene rimarcato -. Nulla è mai stato eccepito a riguardo. Anzi, è radicata la consapevolezza che il mondo del volontariato è una risorsa preziosissima per la nostra comunità, motivo di grande orgoglio e fonte di inesauribile energia. Il consigliere Costantini ha legittimamente sottolineato l’importanza delle risorse stanziate dall’amministrazione comunale per mettere in sicurezza uno stabile che, a Villafranca, è il fulcro di innumerevoli attività".

"Grazie a questi fondi, sarà possibile effettuare lavori di risanamento e riqualificazione resisi necessari e urgenti per garantire l’incolumità stessa di chi gestisce e frequenta i locali dell’immobile", viene aggiunto. La Lega replica anche alle parole della coordinatrice Area Nord, Sara Conficconi: "Denotano purtroppo un grande rancore. Da una persona che vive e ha vissuto le dinamiche e le difficoltà di un quartiere come quello di Villafranca, ci saremmo aspettati maggiore onestà intellettuale e meno livore politico. Non tanto per far piacere alla Lega, quanto per anteporre gli interessi di partito a quelli della comunità che dice di rappresentare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi per il palazzone, la Lega replica: "Il mondo del volontariato motivo di grande orgoglio"

ForlìToday è in caricamento