Politica

Forza Italia fa un banchetto in piazza: "Meno tasse per ripartire, altro che tassa di successione voluta dal Pd"

Meno tasse per fare ripartire l’economia e più investimenti nell’edilizia nel territorio: ecco le proposte spiegate dagli esponenti forlivesi di Forza Italia.

Meno tasse per fare ripartire l’economia e più investimenti nell’edilizia nel territorio: ecco le proposte spiegate dagli esponenti forlivesi di Forza Italia. Dalla riduzione delle aliquote Irpef alla flat tax incrementale, fino ad arrivare all’eliminazione della tassa di successione e all’estensione della cedolare secca, questi sono solo alcuni dei 22 punti portati avanti dal partito berlusconiano attraverso banchetti allestiti su tutto il territorio nazionale. Così spiega il capogruppo in Consiglio Comunale Lauro Biondi: “Abbiamo deciso di fare delle giornate delle riforme, questa nello specifico si occupa dell’economia. L’Italia non può ripartire con delle tasse così ingenti. Perché il Pd si attarda con le tasse di successione e lo ius soli? Abbiamo bisogno di azioni ora”. Poi continua: “Questo non è il momento di stare all’opposizione, noi vogliamo aiutare i più deboli. Ecco perché facciamo questi banchetti. Sono un punto di ascolto per i cittadini. Forza Italia è il posto giusto per chi ha bisogno di un futuro, noi ci siamo”. 

Con lo stesso spirito è stata creata Azzurro Donna, l’anima femminile di Forza Italia. “Le donne sono state le prime a rimanere a casa”, spiega la coordinatrice provinciale Daniela Giari. “Noi non siamo un gruppo femminista, vogliamo solo aiutare le donne. Il nostro obiettivo è quello di portare più informazione sui femminicidi e sulle differenze salariali legate al sesso. Vogliamo lavorare sul territorio, facendo incontri divulgativi e di informazione. Abbiamo già organizzato un ciclo di webinar, parlando con donne di ogni tipo. Inoltre vogliamo distribuire bracciali salvavita a tutte coloro che hanno paura di essere aggredite. Infine abbiamo collaborato con la commissione delle pari opportunità del comune, per fare informazione fra i più giovani”. 

A livello locale il gruppo consiliare di Forza Italia porta avanti in comune quattro battaglie: collegare meglio Forlì al porto di Ravenna e l’interporto di Cesena attraverso una strada complanare da Carpinello all'E45, realizzare un parcheggio sotterraneo in piazza del Carmine, costruire 600 abitazioni con un piano decennale e semplificare la prassi per presentare progetti edilizi. “Sono punti che sosteniamo da tempo in comune -  ha sottolineato Lauro Biondi -, mostrando il rinnovato impegno a portare avanti queste campagne. L’incontro si è concluso con un invito all’attivismo politico: “C’è gente che come noi combatte, e che c’è nei momenti di difficoltà. Noi ci siamo perché ci crediamo”. Potete trovare il banchetto allestito da Forza Italia al numero 8 di piazza Saffi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza Italia fa un banchetto in piazza: "Meno tasse per ripartire, altro che tassa di successione voluta dal Pd"

ForlìToday è in caricamento