Fabrizio Ragni (Forza Italia) attiva il "filo diretto" e punto d'ascolto con i cittadini

Lo annuncia lo stesso coordinatore comunale di Forza Italia a Forlì, specificando che è stata attivata un'apposita casella di posta elettronica

Fabrizio Ragni Forza Italia attiva un "filo diretto" e punto d'ascolto con i cittadini. Lo annuncia lo stesso coordinatore comunale di Forza Italia a Forlì, specificando che è stata attivata "un'apposita casella di posta elettronica (ragni.forzaitalia.filodiretto@gmail.com) per avvicinare i cittadini al partito creando uno spazio virtuale attraverso cui poter dialogare su temi locali ed anche nazionali, e soprattutto per risolvere casi o acquisire idee e progetti che i forlivesi hanno in animo di proporre per migliorare la qualità della vita e sciogliere lacci e laccioli della burocrazia, superare i gangli amministrativi  che in più settori , ogni giorno, allontanano gli utenti dal bene pubblico".

Ragni ricorda che "l'azione di ogni partito deve proseguire al di là degli appuntamenti elettorali e con l'attivazione di questo vero e proprio 'filo diretto' con i cittadini intendiamo consolidare quel rapporto che negli ultimi anni s'è costruito tra Forza Italia e i tanti, alcune migliaia, di forlivesi". "In tutti questi anni di amministrazione a Forlì , tantissime volte Forza Italia ed io stesso ne porto testimonianza, contattata dai cittadini su problemi e situazioni concrete s'è attivata verso gli organismi competenti per risolvere i casi e fornire idee utili agli amministratori - aggiunge -. Tanti gli argomenti, grandi e piccoli, tutti importanti per i cittadini, che abbiamo trattato: dagli abbandoni di rifiuti alle bollette errate, dai servizi non erogati alle barriere architettoniche non eliminate, dalle infestazioni di insetti ai canali non tenuti a norma, dalla scarsa illuminazione delle vie e delle piazze alla microcriminalità presente nelle aree pubbliche. Ogni problema sollevato dai cittadini in tutti questi anni è stato inoltrato a sindaco, giunta, forza dell'ordine, servizi sociali, agenzie preposte. Abbiamo sempre garantito ascolto e ci siamo fatti parte diligente per risolvere i problemi".

"Con l'attivazione della casella di posta elettronica mettiamo a regime  questo filo diretto che necessariamente c'è e ci dovrebbe sempre essere fra cittadini, forze politiche e amministratori. Contiamo anche di istituzionalizzare incontri in sede fisica con un vero e proprio 'punto 'ascolto', e garantiremo che ogni voce verrà ascoltata e ogni caso preso in considerazione. Non fosse altro per ricordare che la vera politica  è quella che si esercita fuori dalle stanze del palazzo e che il bene comune si raggiunge quando una comunità è coesa e sensibile all'ascolto. La nostra missione oggi", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cacciatore ferito da spari durante una battuta di caccia: soccorso in gravi condizioni

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

  • Salvini ritorna in città: "Aeroporto, Forlì deve essere collegata al mondo. Coop? Aiutare quelle vere"

Torna su
ForlìToday è in caricamento