Frana a Tredozio, Morrone (Lega): "Un intero paese tenuto in ostaggio"

"E' impensabile tenere in ostaggio un intero paese chiudendo l'unica arteria stradale che lo collega ai Comuni limitrofi e che ne garantisce la sopravvivenza"

"E' impensabile tenere in ostaggio un intero paese chiudendo l'unica arteria stradale che lo collega ai Comuni limitrofi e che ne garantisce la sopravvivenza. La questione riguarda non soltanto la viabilità”. Sono queste le parole del segretario leghista Jacopo Morrone, entrando nel merito della frana che ha colpito parte della carreggiata della Sp20.

”Così facendo si mette a rischio la mobilità dei cittadini, la sicurezza e il lavoro di decine di famiglie. Basti pensare al plesso scolastico unico di Modigliana e Tredozio - aggiunge Morrone -:l'interruzione della strada comporterebbe un disagio senza precedenti ad alluni ed insegnanti costretti a circumnavigare il monte per raggiungere le scuole. Per non parlare di chi percorre quotidianamente la Sp 20 per motivi lavorativi e che, nel caso venisse chiusa, si vedrebbe costretto ad allungare il percorso di un'ora."

"La strada, quindi, va tenuta aperta - conclude il segretario leghista -, va trovata una soluzione immediata e la Provincia deve attivarsi subito sgombrando la strada, ricavando un varco oppure ritagliando uno spazio limitrofo, affinché venga esclusa l'ipotesi chiusura e si soccorra un paese a rischio isolamento".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cacciatore ferito da spari durante una battuta di caccia: soccorso in gravi condizioni

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Altro colpo al commercio in centro: due chiusure a pochi metri nel cuore dello shopping

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • L'allarme suona, nella borsa spunta un portafogli rubato: "Potrebbe essere stato nostro figlio"

Torna su
ForlìToday è in caricamento