Politica

Fratto lascia la presidenza della Provincia. Subentra Cristina Nicoletti, vicesindaco di San Mauro

"Nonostante avessi la possibilità di rimanere in carica ancora due mesi e mezzo fino allo svolgimento delle elezioni provinciali, rinuncio alla proroga dell'incarico", annuncia Fratto

Gabriele Antonio Fratto lascia l’incarico di Presidente della Provincia di Forlì-Cesena. Prende il posto Cristina Nicoletti, vice sindaco del comune di San Mauro Pascoli e vice presidente della Provincia. Gabriele Fratto, cessato recentemente dalla carica di sindaco di Bertinoro, avrebbe avuto la possibilità, grazie ad un orientamento  ell'Unione delle Province Italiane e della Conferenza Stato-Città-Autonomie locali, di prolungare il suo incarico fino al 18 dicembre, data prevista per eleggere il nuovo presidente, ed insieme, il futuro consiglio provinciale.

"Nonostante avessi la possibilità di rimanere in carica ancora due mesi e mezzo fino allo svolgimento delle elezioni provinciali, rinuncio alla proroga dell'incarico, per favorire, in continuità politica ed amministrativa, il passaggio della Provincia al futuro assetto - prosegue Fratto -. Mi auguro che quanto prima il Parlamento possa mettere mano all'impianto legislativo che ha stravolto la natura di questo Ente per assicurare elezioni dirette degli organi provinciali da parte dei cittadini e per garantire, sempre di più, adeguati presidi e qualificata assistenza a supporto dei piccoli comuni, come è nella vocazione naturale e originaria delle Province".

Conclude Fratto: "Voglio ringraziare, infine, tutti gli amministratori e i rappresentanti delle istituzioni locali per l'impegno quotidiano con il quale hanno accompagnato il vissuto politico e amministrativo di questi ultimi difficilissimi anni. Tale impegno ha decisamente contribuito a costruire e garantire una adeguata rete di salvaguardia del nostro territorio". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratto lascia la presidenza della Provincia. Subentra Cristina Nicoletti, vicesindaco di San Mauro

ForlìToday è in caricamento