menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raffica di furti nella vallata del Tramazzo, la Lega apre il confronto con i cittadini

Allarme furti nella vallata del Tramazzo. Nel mirino dei "soliti ignoti" appartamenti, ville e aziende. La scorsa settimana bande di malviventi hanno violato insistentemente le abitazioni di Modiglianesi e Tredoziesi

Allarme furti nella vallata del Tramazzo. Nel mirino dei "soliti ignoti" appartamenti, ville e aziende. La scorsa settimana bande di malviventi hanno violato insistentemente le abitazioni di Modiglianesi e Tredoziesi, suscitando panico e preoccupazione tra i cittadini - evidenzia Roberto Biondi (Lega Nord) -. I ladri si muovono con destrezza e rapidità, spostandosi periodicamente da una zona all'altra della vallata eludendo i controlli serrati delle forze dell'ordine".

"Le pattuglie impegnate a presidiare l'intera vallata scarseggiano e, pur col massimo sforzo, risultano insufficienti a garantire un monitoraggio full time di tutto il comprensorio tredoziese - continua Biondi -. Se a Modigliana la paura dilagante ha indotto i  cittadini a barricarsi nelle proprie abitazioni con chiavistelli, catenacci ed inferriate, a Tredozio circa 40 volontari si sono offerti di pattugliare nelle ore notturne le campagne residenziali della zona.

"Certo è che tali fenomeni ledono in maniera evidente la qualità della vita e la tranquillità abitativa dell'intera Val Tramazzo - prosegue l'esponente della Lega -. Non possiamo fare finta di nulla e soprassedere a questi fenomeni criminali con leggerezza e rassegnazione - il nostro è un territorio laborioso, produttivo e socialmente coeso che merita azioni incisive di contrasto al fenomeno della microcriminalità organizzata".

Biondi lancia per sabato mattina l'appuntamento in Corso Garibaldi a Modigliana per affrontare in maniera costruttiva il tema della sicurezza e confrontarsi con i residenti. Sarà presente anche il segretario provinciale della Lega Nord Forlì-Cesena, Jacopo Morrone, che interverrà al gazebo promosso dalla sezione modiglianese.

"In questa fase delicata in cui si presagiscono cambiamenti legislativi di natura sostanziale in seno al normativa che disciplina il conferimento della cittadinanza italiana, è opportuno e stimolante analizzare le problematiche già in essere, evitando recriminazioni o demagogie", afferma Morrone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlimpopoli, lavori su via Tagliata, usare percorsi alternativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento