rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Pd

Gabriele Canè a "Salotto blu": "Al Pd rimane poco tempo per stabilire cos'è"

Intervistato da Mario Russomanno per la trasmissione televisiva "Salotto Blu" che andrà in onda mercoledì alle 23 sul canale 99 del digitale terrestre, Cane' ha commentato l'attualità politica, riferendosi anche alla transizione in corso nel Partito Democratico

Gabriele Cane', giornalista d'origine bolognese che da tempo vive a Firenze, fu a inizio carriera inviato nelle capitali estere per "Il Giornale" guidato da Indro Montanelli. Successivamente ha diretto  i quotidiani" Il Resto del Carlino", "La Nazione" e "Il Giorno". È attualmente editorialista de "Il Quotidiano Nazionale" e autore di libri. Intervistato da Mario Russomanno per la trasmissione televisiva "Salotto Blu" che andrà in onda mercoledì alle 23 sul canale 99 del digitale terrestre, Cane' ha commentato l'attualità politica, riferendosi anche alla transizione in corso nel Partito Democratico.

"Al Paese serve una sinistra forte e autorevole, che non può essere rappresentata dal Movimento 5 Stelle - ha evidenziato -. Il Pd potrebbe costituire una risorsa, anche cambiando nome e identità, ma, al momento, è percepito come riferimento delle classi dirigenti, non dei ceti popolari o di chi è in difficoltà. Se rimane in quella posizione il Pd non ha futuro, deve trovare una identità diversa attraverso un percorso serio. Ma la politica va di fretta, e lo scontro in atto per la segreteria non risolve il problema". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gabriele Canè a "Salotto blu": "Al Pd rimane poco tempo per stabilire cos'è"

ForlìToday è in caricamento