Gestione degli impianti sportivi, 16 manifestazioni d'interesse. "Stimolata una platea numerosa"

Nelle considerazioni di Bentivogli e Lasaponara "il fatto che gli attori protagonisti di queste gare di aggiudicazione siano realtà del territorio"

Sono sedici le manifestazioni di interesse riguardanti la gestione del Polisportivo Monti della Cava, del polisportivo Giulianini di Villafranca, del campo scuola di atletica Gotti di via Campo di Marte e del complesso di viale della libertà (Palestre Casa dello Sport, Tennis Marconi e campo da rugby). "In mezzo a questa situazione drammatica, dovuta all'emergenza sanitaria, c’è un’aspetto che ha fatto emergere e ben sperare in un futuro migliore - evidenziano i consiglieri della Lega, Albert Bentivogli e Francesco Lasaponara -. Facendo una classifica di merito possiamo onestamente ammettere che, la quantità dei contributi stanziati sommati alla qualità degli impianti che l’amministrazione comunale ha deciso di risistemare e rimettere a nuovo, ha sicuramente stimolato, una platea numerosa e varia di società-associazioni sportive, a partecipare alle gare di aggiudicazione dei quattro impianti in questione".

Nelle considerazioni di Bentivogli e Lasaponara "il fatto che gli attori protagonisti di queste gare di aggiudicazione siano realtà del territorio, chi gestori uscenti, chi realtà conosciute, e chi si affaccia per la prima volta, non fanno che valorizzare un mondo, quello dello sport, che coinvolgerà buona parte del tessuto sportivo locale". "Manifesto con orgoglio e ritengo che, il campionato di assegnazione degli impianti sportivi è iniziato col migliore degli auspici e che, ad ognuna delle squadre partecipanti, giocando in campo neutro e partendo alla pari auguro che vinca il migliore", chiosa Bentivogli.

Mercoledì si è svolta una videoconferenza tra assessorato allo sport e gli attori principali del panorama sportivo forlivese nel corso della quale, evidenziano gli esponenti del Carroccio, "è emersa la volontà di ascoltare e sostenere tutte le realtà grandi e piccole che in questo particolare periodo si trovano ad affrontare difficoltà economiche che l’immaginario più pessimistico non poteva prevedere. Si cercherà di studiare in tutte le maniere possibili e prevedibili le criticità che si presenteranno soprattutto nella prima fase di uscita dall’emergenza Covid-19. Un panorama che si presenterà profondamente cambiato e che dovrà adeguarsi alle tante normative che verranno impartite per rispettare le condizioni di sicurezza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Denis Dosio, tanta sofferenza dietro il successo: confessione in lacrime al Grande Fratello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento