menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gianni Piolanti è il candidato dell'Idv alle primarie di Castrocaro

Si è chiusa per Gianni Piolanti, il rappresentante dell'Italia dei Valori di Castrocaro Terme e Terra del Sole, la raccolta firme necessaria a supportare la propria candidatura alle primarie del centrosinistra

Si è chiusa per Gianni Piolanti, il rappresentante dell'Italia dei Valori di Castrocaro Terme e Terra del Sole, la raccolta firme necessaria a supportare la propria candidatura alle primarie del centrosinistra. Piolanti sottolinea come "la scelta è quella di fermarsi sotto la soglia delle 100 firme, immediatamente raggiunta, per correttezza nei confronti del regolamento e degli altri aspiranti candidati".

Il candidato Idv alle prossime primarie che si svolgeranno domenica 25 marzo, prosegue: "In questi giorni tantissime persone mi hanno manifestato il loro sostegno. La gente ha bisogno di voltare pagina rispetto all'attuale amministrazione e soprattutto chiede qualcosa di nuovo, questo sentimento è palpabile in paese. Ho apprezzato molto lo spirito propositivo di chi ha deciso di sostenermi, non limitandosi a firmare la mia candidatura ma portando idee e proposte. L'esigenza dei cittadini è quella di essere ascoltati e sentirsi protagonisti”.


“Stiamo elaborando tutti questi contributi che saranno alla base della campagna elettorale per le primarie, il canovaccio di partenza è il programma del centrosinistra ma speriamo che ogni candidato porti i suoi contributi per arricchire il dibattito e portare la nostra coalizione a vincere le elezioni. Per quanto mi riguarda, tutti i punti che sto elaborando con i cittadini sono importanti ma posso anticipare che punterò fortemente sull'ambiente sia dal punto di vista del risparmio energetico, sia avviando un sistema spinto di raccolta differenziata dei rifiuti anche attraverso il porta a porta; ugualmente importanti sono le problematiche legate al termalismo e al turismo, ma anche alla vivibilità degli spazi cittadini per i residenti. Non vi sono infatti luoghi di aggregazione dove poter portare iniziative interessanti sotto il profilo culturale, ricreativo e di coesione tra le persone”, conclude Piolanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento