rotate-mobile
Politica

"Giù le mani dagli alberi di Forlì" si sgancia dai Verdi Turroni e Pardolesi

"Non vorremmo  si ingenerasse confusione nell'opinione pubblica, visto che non sarebbe corretto attribuire ad un gruppo iniziative promosse  dall'altro”: aggiungono Alfonso e Nicola Vaccari . 

“A nome di “Giù le mani dagli alberi di Forlì”, gruppo pubblico che nella pagina Facebook da noi fondata tre anni fa a sostegno della battaglia contro il taglio degli alberi di viale Bolognesi  raccoglie 1479 membri, ci troviamo costretti nostro malgrado a chiarire che le ultimissime “uscite” di Sauro Turroni, Paolo Pontillo e Fausto Pardolesi non possono essere ricondotte alla nostra comunità e men che meno a coloro che nei mesi scorsi si erano attivati concretamente in difesa dei bagolari di corso Diaz ed oggi in difesa dei platani di San Lorenzo. Troviamo sostanzialmente riconducibile ad un solo partito politico (i Verdi , rappresentato dagli stessi Turroni , Pontillo e Pardolesi) piuttosto che ad una pluralità di soggetti che non si riconoscono in un'unica forza politica, come è stato fin dalle origini e lo è ancora il gruppo  “Giù le mani dagli alberi di Forlì””. 

A scrivere questa nota sono i pittori e scrittori Alfonso e Nicola Vaccari, fondatori e amministratori della pagina Facebook  “Giù le mani dagli alberi di Forlì”.

“Questa precisazione è necessaria per almeno due ragioni. La prima: è stato lo stesso Turroni o chi è vicino a lui a fondare un'altra pagina Facebook con appena 300 seguaci che si chiama: “Gruppo promotore petizione per la salvaguardia degli alberi di Forlì” e che sancisce la distanza con la pagina originaria “Giù le mani dagli alberi di Forlì”. La seconda ragione è che non vorremmo  si ingenerasse confusione nell'opinione pubblica, visto che non sarebbe corretto attribuire ad un gruppo iniziative promosse  dall'altro”: aggiungono Alfonso e Nicola Vaccari . 

“Da alcune settimane siamo impegnati nella battaglia contro il progetto di riqualificazione del tratto stradale di San Lorenzo in Noceto a Forlì per impedire l'abbattimento di 80 bellissimi e sanissimi platani sulla Strada Statale. Abbiamo aperto una pagina Facebook a tema che conta già quasi 2000 “amici” (https://www.facebook.com/profile.php?id=100010447698824 ) ed abbiamo lanciato una petizione che in pochissime settimane ha raggiunto quasi 600 firme. Altri non hanno mostrato questa nostra sensibilità e quindi vorremmo che opinione pubblica e mass media  ne prendessero atto e in futuro non ci fosse confusione. Le nostre iniziative precedenti e quelle che metteremo in cantiere in futuro sono sempre all'insegna della trasversalità, senza che alcun soggetto possa strumentalizzarle a fini politici o di partito, perché la difesa della natura non ha bandiere e la natura stessa non può essere etichettata o ridotta a mera convenienza personale e di parte”: concludono i  fondatori e amministratori della pagina Facebook  “Giù le mani dagli alberi di Forlì” gli artisti Alfonso e Nicola Vaccari.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Giù le mani dagli alberi di Forlì" si sgancia dai Verdi Turroni e Pardolesi

ForlìToday è in caricamento