menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Green Hill, Bulbi 'bacchetta' il Comune: "Accogliere i 20 beagle"

"Credo sarebbe opportuno che, chi ne ha la competenza, riveda la decisione e consenta l'ingresso ai 20 cani"

“Giungono alla mia casella di posta, da più giorni e da tutta Italia, decine di richieste che chiedono di rivedere il vostro rifiuto di autorizzazione alla Lega Nazionale per la Difesa del Cane di Forlì di ospitare presso il Rifugio "La Pioppa" di Forlì, venti cani beagle provenienti dall'allevamento 'Green Hill' dove è in atto un provvedimento di sequestro probatorio”, scrive il presidente della Provincia di Forlì-Cesena, Massimo Bulbi sulla sua bacheca di Facebook, martedì mattina.


“La Provincia non ha competenze dirette sulla questione e rispetta i ruoli ed i livelli istituzionali di ciascuno ma se, come ha affermato la Lega Nazionale per la Difesa del Cane di Forlì – spiega Bulbi - la struttura del rifugio è idonea e a norma, pulita, disinfettata e semivuota, quindi atta ad ospitare i cani, la Croce Rossa di Forlì ha messo a disposizione il proprio mezzo cinofilo per il loro trasferimento, i veterinari della Lega sono pronti ad offrire la loro opera professionale per ogni evenienza clinica e di cura, credo sarebbe opportuno che, chi ne ha la competenza, riveda la decisione e consenta l'ingresso ai 20 cani”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento