rotate-mobile
Politica

Russo (Legacoop) a Salotto Blu "bacchetta" Forlì: "Serve una precisa visione del futuro"

"E' necessario che la Romagna parli una sola lingua per potere interloquire autorevolmente con la Regione e con il Governo", ha affermato Russo

Di “sistema” Romagna Guglielmo Russo, da un anno presidente di Lega Coop, ha parlato con Mario Russomanno a Salotto Blu, nella puntata che andrà in onda giovedì alle 23,15. "E' necessario che la Romagna parli una sola lingua per potere interloquire autorevolmente con la Regione e con il Governo, per scegliere assieme grandi progetti infrastrutturali nuovi e indispensabili, di cui al momento c’è carenza, e ottenere ascolto e appoggio a Bologna e a Roma", ha affermato.

"Contemporaneamente le città devono ribadire le proprie specifiche vocazioni, i sindaci devono essere leaders che indicano le strade del futuro: in questo momento mi pare che ciò stia avvenendo a Rimini con la ristrutturazione della vasta zona balneare, a Cesena con il nuovo ospedale, a Ravenna con il progetto che riguarda il Porto - ha aggiunto -. Mi aspetto che anche Forlì, in tempi ragionevoli, indichi una sua vocazione che ne caratterizzi lo sviluppo per i prossimi anni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Russo (Legacoop) a Salotto Blu "bacchetta" Forlì: "Serve una precisa visione del futuro"

ForlìToday è in caricamento