Il ministro Alfano a Forlì lancia Rondoni: "E' il candidato ideale, a servizio del territorio"

Angelino Alfano, presidente nazionale Ncd, ha lanciato la candidatura di Alessandro Rondoni alla Presidenza della Regione Emilia-Romagna alle elezioni del 23 novembre con "Emilia-Romagna Popolare" Ncd-Udc-Ppe. La presentazione è avvenuta a Forlì sabato nella Sala Borsa della Camera di Commercio

 Angelino Alfano, presidente nazionale Ncd, ha lanciato la candidatura di Alessandro Rondoni alla Presidenza della Regione Emilia-Romagna alle elezioni del 23 novembre con “Emilia-Romagna Popolare” Ncd-Udc-Ppe. La presentazione è avvenuta a Forlì sabato  nella Sala Borsa della Camera di Commercio, ma prima Rondoni ha portato Alfano in visita al Rondo Point in piazza Saffi, mostrandogli la storica edicola, ora punto di ascolto e informazione dove incontra i cittadini e fa politica in mezzo alla gente. All’incontro pubblico, dove erano presenti duecento persone, Alfano ha dichiarato: «Rondoni è il candidato giusto perché si mette a disposizione del territorio e della gente in nome di un ideale comune, con forza, coraggio e generosità».

E ha aggiunto: «Con il lavoro che sta svolgendo in questi anni, sta dando un grande contributo al nostro progetto di creare una forza politica nuova, popolare, moderata, responsabile, lontana da ogni estremismo». Rondoni ha poi osservato: «Sono orgoglioso di essere l’unico forlivese e romagnolo candidato Presidente della Regione e di portare in questa campagna elettorale anche la voce del mio territorio.  Mi sto impegnando per una Regione meno burocratica, che pone al centro la famiglia e le imprese in nome della libertà e della sussidiarietà».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il candidato Presidente ha aggiunto: «Emilia-Romagna Popolare è un movimento reale di gente che lavora per il cambiamento.  Alla vigilia del 25° anniversario della caduta del Muro di Berlino, del 70° della Liberazione di Forlì, e nel 62° anniversario della morte di don Pippo, siamo qui ad affermare il nostro impegno per la libertà, per una Regione meno bolognocentrica e che guarda all’Europa». Alla presentazione sono intervenuti anche i coordinatori regionali Ncd, on. Sergio Pizzolante e Valentina Castaldini, quello Udc, Andrea Pasini. Presenti pure il responsabile provinciale Ncd, Stefano Gagliardi, i candidati consiglieri di Forlì-Cesena, Paolo Anconelli, Francesca Bertozzi, Elena Fabbri, Luca Lostritto, Odo Rocchi, e il sindaco di Cesenatico, Roberto Buda e Giuseppe Mercatali di Modigliana.  Sabato 8 Alfano ha presentato Rondoni e i candidati consiglieri locali anche a Rimini, all’incontro su turismo, commercio, spiagge, alberghi e abusivismo commerciale, e a Ravenna. Venerdì 7, Rondoni ha inoltre partecipato insieme al sen. Gaetano Quagliariello agli incontri pubblici a Piacenza e a Parma, ed è intervenuto a Reggio Emilia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Covid-19, amici o fidanzate non conviventi in auto: tutte le regole da seguire

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Virus 'clinicamente sparito' anche in Romagna? No, circola ma poco. Ecco cosa sta accadendo

  • Covid-19, il bollettino: un'anziana vittima a Forlì e un nuovo caso a Santa Sofia

Torna su
ForlìToday è in caricamento