Il Pd: "Vandalismi contro gli autovelox, stop alle speculazioni"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

E’ con profonda preoccupazione che apprendiamo dell’atto vandalico avvenuto contro l’autovelox di Durazzanino, colpito a fucilate nella notte tra domenica e lunedì. Si tratta di un gesto grave e sconsiderato, contro un autovelox spento da tempo, che deve far riflettere l’intera comunità forlivese, e in primo luogo tutti coloro i quali rivestono ruoli di responsabilità nei confronti dei cittadini, non solo i politici. Ci sono principi che non sono di alcun colore politico e tra questo c’è il rispetto delle regole.

Riteniamo doveroso che sul rispetto delle leggi (anche quelle del codice della strada sono leggi, è bene ricordarlo) si abbassino i toni demagogici, le speculazioni politiche e il sensazionalismo anche mediatico che abbiamo visto in queste settimane.

La legalità e le regole non sono di destra, centro o sinistra: sono regole e tutti abbiamo il dovere di rispettarle. Far leva sul malessere sociale e alimentarlo ad arte è pericoloso e rientra tra le cose più irresponsabili che si possano fare oggi. Ci si può dividere su tutto, ma non su ciò che deve tenere unità una comunità: il rispetto delle regole e della convivenza civile. Una responsabilità che riguarda tutti, non solo una parte e non solo la politica.

 

Torna su
ForlìToday è in caricamento