menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Pdl: "Gli Enti Locali si esprimano a favore della liberazione dei Marò"

Il Popolo della Libertà e la sua organizzazione giovanile, la Giovane Italia, chiedono che "I Comuni e l'Amministrazione Provinciale prendano al più presto posizione a favore della liberazione dei due Marò italiani prigionieri in India"

Il Popolo della Libertà e la sua organizzazione giovanile, la Giovane Italia, chiedono che "I Comuni e l'Amministrazione Provinciale prendano al più presto posizione a favore della liberazione dei due Marò italiani prigionieri in India".

"Qui non è in gioco semplicemente il destino di due ragazzi italiani, ma la dignità stessa del nostro Paese, la sua sovranità. Sentiamo spesso ripetere che grazie a questo Governo l'Italia ha recuperato prestigio a livello internazionale, ma i fatti in questo caso ci dicono tutt'altra cosa: la strategia del basso profilo non ha pagato". Continuano PdL e Giovane Italia: "Proprio per questo motivo è fondamentale che, in questa fase, gli Enti Locali prendano posizione, esprimendo solidarietà ai Marò e alle famiglie, e facendosi sentire con il Governo affinché venga fatto il possibile per porre fine ad una situazione che non giova certo all'immagine dell'Italia, e che offende il nostro Stato e chi rischia quotidianamente la vita per difenderlo".

"L'opinione pubblica, i Comuni e la Provincia devono esercitare una pressione costante sul Governo finché i nostri Marinai non saranno riportati in Italia. Invece notiamo, con disappunto, che alcuni Sindaci sempre attenti ad esporre striscioni, in questo caso non abbiano dimostrato la medesima prontezza e solidarietà", continua il Coordinamento Provinciale del Pdl.


"Essere italiani - conclude il Pdl - significa anche onorare la dignità della Nazione e rispettare chi tutti i giorni lavora per servirla. Ci auguriamo che chi ci governa, a Forlì-Cesena come a Roma, sia in grado di capirlo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento