Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

Il Tavolo contro le violenze sulle donne incontra il sindaco: "Non è vero che siamo all'anno zero"

“Non c’è sufficiente confronto e non si stanno affrontando i temi per noi importanti tra cui il primo fra tutti la necessità di diffondere una cultura della parità di genere fra donne e uomini e una cultura della diversità"

Le associazioni del "Tavolo contro la violenza sulle donne" hanno chiesto al Sindaco del Comune di Forlì un incontro "a fronte di una strutturale mancanza di coinvolgimento da parte della Giunta come anche da parte della Commissione di pari opportunità in riferimento ai temi delle pari opportunità, della parità di genere e del contrasto alla violenza sulle donne", spiega una nota delle associazioni aderenti al tavolo. L’incontro che si è svolto martedì mattina e "ha visto le associazioni presenti e facenti parte del tavolo nella loro pluralità e diversità, fortemente unite, come sempre sono state, per chiedere fermamente  un deciso cambio di passo e rinnovare l’invito alla collaborazione", sempre la nota.

“Non c’è sufficiente confronto e non si stanno affrontando i temi per noi importanti tra cui il primo fra tutti la necessità di diffondere una cultura della parità di genere fra donne e uomini e una cultura della diversità che tenga insieme tutte le differenze e scongiuri le tante discriminazioni e violenze che oggi vediamo nella società civile, nei luoghi di lavoro e dentro le mura domestiche e che avvengono in tutti gli strati sociali e in tutte le culture come purtroppo dimostrano i tristi dati dei femminicidi.”, continua la nota delle associazioni. "Il primo e ultimo incontro con le Assessore Cintorino, Tassinari e Casara è avvenuto ad ottobre 2019, poi non c’è più stata occasione di dialogo né con la Giunta né con la Commissione pari opportunità insediata a dicembre 2020. Proprio su questa  le associazioni hanno segnalato al primo cittadino la triste realtà, ovvero che dall’insediamento della commissione ad oggi non ci sia stato alcun confronto con chi da anni affronta questi temi con competenza e convinzione lavorando fattivamente con il Centro Donna e con tutte le realtà del territorio che si occupano del contrasto alla violenza sulle donne".

Il Tavolo tramite la sua portavoce Stefania Collini ha consegnato al sindaco un fascicolo corposo dell’attività svolta negli ultimi anni "sottolineando come sia scorretto indicare, come abbiamo letto sulla stampa, che siamo all’anno zero”, cancellando così oltre cinquant’anni di storia forlivese in difesa delle donne", continua la nota.  “Non possiamo accettare che si faccia politica sul tema del contrasto alla violenza , che non ci sia dialogo e confronto, che non si affronti con la dovuta competenza una materia così delicata e complessa”. "Il Sindaco e le Assessore Cintorino e Tassinari hanno espresso la disponibilità a costruire dialogo e percorsi comuni, ciò che faremo come Tavolo sarà insistere perché si passi dalle parole ai fatti dando tutta la disponibilità a collaborare per progetti volti al sostegno del prezioso lavoro del Centro Donna e della Casa Rifugio, come per progetti volti a diffondere la cultura della parità di genere e del contrasto alla violenza nei luoghi di lavoro, nei contesti di aggregazione e nella comunità. Auspichiamo che questa disponibilità sia finalmente colta e l’incontro di oggi segni un cambio di passo fattivo nell’interesse che tutti abbiamo di mettere al centro il miglioramento delle condizioni delle donne nel nostro territorio e il contrasto alla violenza sulle donne", conclude la nota. Erano presenti rappresentanti le associazioni aderenti al tavolo:  Forum Delle Donne, Voce Donna, Cgil Forli , Spi Cgil, Uil Donne Forli, Cisl Donne Romagna, Amnesty Forli, Cna Impresa Donna, Fidapa Bpw, Udi Forli, Anpi Coordinamento Donne, Centro Pace Forli, Koine’ Studenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Tavolo contro le violenze sulle donne incontra il sindaco: "Non è vero che siamo all'anno zero"

ForlìToday è in caricamento