Il voto a Faenza e Imola, Valbonesi (Pd): "Arginata l'ondata sovranista"

Il Pd forlivese plaude al risultato elettorale nelle elezioni comunali delle città vicine di Faenza e Imola, dove in entrambi i casi hanno prevalso con netto vantaggio e senza necessità di ballottaggio

Il Pd forlivese plaude al risultato elettorale nelle elezioni comunali delle città vicine di Faenza e Imola, dove in entrambi i casi hanno prevalso con netto vantaggio e senza necessità di ballottaggio i due candidati di centro-sinistra. “Ottime notizie in questo inizio di settimana - afferma Daniele Valbonesi, segretario del PD forlivese – Dopo gli esiti di referendum e consultazioni regionali, a Faenza e Imola la vittoria al primo turno delle coalizioni di centro sinistra confermano il PD quale baricentro di un’alternativa concreta alla tanto propagandata ondata sovranista”.

Ed ancora: “La forza delle coalizioni di centro sinistra, dopo le regionali del gennaio scorso, è un segnale significativo della generale tendenza di ripartenza del PD e di tutte le forze, anche civiche, antagoniste al centro destra. Messaggio chiaro a chi pensa che sui territori si possano calare dall'alto soluzioni generali, non ritagliate e specificamente pensate per le esigenze dei cittadini e delle imprese locali”.

A Faenza il Pd si presentava in alleanza con il Movimento 5 Stelle, col risultato schiacciante di Massimo Isola al 59,5%. Il Pd ha ottenuto il 33,9% dei voti e i pentastellati il 4,5%. Per Valbonesi “il PD a capo di una coalizione ampia sul modello regionale di Bonaccini, che includeva il M5S, vince con Massimo Isola, confermando il valore del buon governo e del coraggio messi in campo in questi anni, unitamente all’umiltà nell’ammettere gli sbagli del passato e rilanciare soluzioni innovative per la città”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Imola invece si andava al voto anticipato dopo la caduta dell'amministrazione del Movimento 5 Stelle, che passa dal 29,9% di due anni fa al 6,3% di questa elezioni. Vince Marco Panieri del centro sinisitra. Così il segretario del Pd forlivese: “Si torna a vincere dopo due anni, con un ottimo risultato del PD alla guida della coalizione insieme al neo sindaco ed ex segretario Marco Panieri, che ha saputo trasmettere l'energia e l’intraprendenza necessarie a coinvolgere la cittadinanza in una sfida affatto facile; la sua passione e la sua campagna di ascolto tra le persone hanno ripagato. A Faenza e Imola partono due nuove storie politiche, che hanno in comune l'obiettivo di fare il meglio per le proprie comunità. Congratulazioni a Massimo e Marco - conclude Valbonesi – e buon lavoro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tabaccheria ancora baciata dalla fortuna, nuovo terno al Lotto: "Forse una data di nascita"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Da Forlì parte la ribellione delle palestre: "Se imporranno la chiusura, non chiuderemo"

  • Coronavirus, due insegnanti e tre studenti infettati: classe dell'asilo in quarantena

  • Meldola in lutto per la scomparsa di Stefanino, il sindaco: "Una figura speciale per tutti"

  • Coronavirus, contagi in aumento. Bonaccini non esclude una stretta sulle scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento