menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inceneritore, il Pd: "Dichiarazioni del sindaco intrise di populismo e strumentali"

“Ancora una volta il sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini, con le sue affermazioni, dimostra una superficialità quasi ‘sospetta’, affermando che il Partito Democratico potrebbe spegnere l’inceneritore di Hera anche domani"

“Ancora una volta il sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini, con le sue affermazioni, dimostra una superficialità quasi ‘sospetta’, affermando che il Partito Democratico potrebbe spegnere l’inceneritore di Hera anche domani – esordisce Daniele Valbonesi, segretario territoriale del PD forlivese -. Volendo credere che le affermazioni del primo cittadino del capoluogo non siano strumentali e intrise di populismo, ricordiamo, a chi non lo sapesse, che la chiusura di un inceneritore è un processo complesso, legato a moltissimi fattori, tra i quali l’autonomia di un territorio per lo smaltimento dei rifiuti, l’età dell’impianto, i dati della raccolta differenziata. La Regione ha già chiarito in diverse occasioni che la via imboccata è quella dello spegnimento dell’impianto di via Grigioni e le precedenti amministrazioni forlivesi di centrosinistra, hanno lavorato alacremente per potere, un domani, arrivare a questo risultato”, prosegue il segretario dem.

“Altro punto che pare sfuggire al sindaco è che la Regione è guidata da un’ampia coalizione di centrosinistra, della quale fa parte il Partito Democratico. Da un primo cittadino queste affermazioni sono estremamente irresponsabili: compito della giunta era spiegare semplicemente le ragioni dell’incasso dei 115mila euro da parte del Comune per l’aumento di portata dell’inceneritore a causa della pandemia, avendone discusso con la Regione. Purtroppo la mancanza di preparazione e la continua tendenza alla strumentalizzazione non si confanno ad un’amministrazione comunale seria, che dovrebbe saper dare spiegazioni nel merito ai propri cittadini e non lanciare accuse a caso, dando davvero l’impressione di non conoscere il funzionamento della macchina amministrativa regionale. La giunta Zattini dimostra di non saper gestire le relazioni con la Regione, dal momento che ogni amministrazione in carica è pienamente responsabile di quanto accade durante il proprio mandato politico ed amministrativo”, conclude Valbonesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Fitness

Rassodare il seno: gli esercizi push up da fare a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento