rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Politica

Il Nucleo Universitario-Forlì incontra le forze politiche: "Necessario un dialogo tra città e studenti"

Nel corso del confronto tra le parti, si sono evidenziate le necessità di un dialogo aperto e costante tra gli studenti e le istituzioni cittadine sul modello della vicina Cesena

Il Nucleo Universitario-Forlì ha incontrato martedì nattina il presidente del Consiglio Comunale di Forlì Paolo Ragazzini e il Consigliere comunale di Fratelli d’Italia-AN Davide Minutillo. Nel corso del confronto tra le parti, si sono evidenziate le necessità di un dialogo aperto e costante tra gli studenti e le istituzioni cittadine sul modello della vicina Cesena. Durante il colloquio Lorenzo Di Stefano, rappresentante del Nucleo, ha avanzato la proposta, già elaborata in passato, della convocazione di una Commissione Consigliare che vertesse sull’esigenza di aprire un confronto riguardante il Campus forlivese. Tale Commissione dovrebbe avere come ordine del giorno la realizzazione di una Consulta Universitaria. Quest’ultima, in quanto entità unicamente cittadina ed esterna all’Unibo (come nel caso di Cesena, N.d.A), riunisce periodicamente l’assessore alle politiche giovanili e universitarie, i rappresentanti studenteschi eletti, i Presidenti delle associazioni universitarie e talvolta anche i Consiglieri Comunali. 

“È chiaro quanto un’istituzione di questo tipo – afferma il giovane esponente riferendosi al primo punto programmatico del movimento universitario – rechi beneficio alla città e agli studenti, alimentando la conciliazione tra questi soggetti ed il confronto tra loro. Difatti, senza motivo elettorale alcuno, il Nucleo porterà avanti questo progetto nell’interesse di tutti. È nostra intenzione – aggiunge Di Stefano – presentare un programma che non sia solo innovativo ma anche realizzabile".

"Il presidente Ragazzini e il consigliere Minutillo si sono mostrati sensibili e ben disposti all’ascolto dell’argomento in questione sottolineando quanto la realtà universitaria di Forlì comprenda eccellenze assolute come “Scuola Interpreti e Traduttori” e “Scienze Internazionali e Diplomatiche”, oltre che alla ricercata “Ingegneria Aerospaziale” - conclude -. Data l’importanza della tematica in discussione, ci aspettiamo che il sindaco Davide Drei in quanto detentore della delega all’università, mostri interesse al fine di realizzare un confronto costruttivo e sopra le parti il cui esito possa fare il bene degli studenti avvicinandoli alla cittadinanza e alla funzionalità delle istituzioni forlivesi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Nucleo Universitario-Forlì incontra le forze politiche: "Necessario un dialogo tra città e studenti"

ForlìToday è in caricamento