Politica

Morrone nominato sottosegretario alla Giustizia. Il sindaco lo sollecita sul nuovo carcere

Morrone, 35 anni, coniugato e laureato in Giurisprudenza, è segretario della Lega Nord Romagna dall'autunno del 2015

Jacopo Morrone è stato nominato sottosegretario alla Giustizia nel governo Conte. Lo ha annunciato nella tarda serata di martedì il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro. Il giuramento è previsto nella tarda mattinata di mercoledì. Morrone, 35 anni, coniugato e laureato in Giurisprudenza, è segretario della Lega Nord Romagna dall'autunno del 2015. Tra i primi a complimentarsi con il deputato del Carroccio è stato il parlamentare Pd Marco Di Maio, cresciuto a Villa Rotta proprio come Morrone. "Saremo certamente su fronti politici opposti, ma sapremo collaborare laddove possibile su temi di interesse comune per il nostro territorio", ha scritto Di Maio su Facebook. Immediata la risposta del leghista: "Grazie mille Marco, il territorio e la Romagna saranno fondamentali". Il sindaco Davide Drei, oltre a complimentarsi "per l’importante incarico e ad auguragli un buon lavoro", ha avuto un colloquio con Morrone "per fare presente la necessità dell’azione coordinata per il nostro territorio, a partire dalla rapida ripresa dei lavori per il completamento del nuovo carcere di Forlì, il successivo trasferimento dell’Istituto penitenziario dalla sede storica di via della Rocca, e la riappropriazione di un luogo denso di storia, da rigenerare, riprogettare e valorizzare per la fruizione dei forlivesi e degli ospiti della nostra città". Del caso se ne è parlato martedì pomeriggio in Consiglio comunale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morrone nominato sottosegretario alla Giustizia. Il sindaco lo sollecita sul nuovo carcere

ForlìToday è in caricamento