"L'asfissia del commercio del centro storico": l'opinione di Raffaele Acri (Forza Italia)

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

"L’analisi esposta dal deputato Jacopo Morrone in merito alle coraggiose soluzioni da adottare a sostegno del rilancio del commercio nel centro storico appare condivisibile laddove le scelte dell’amministrazione possano essere sostenute convintamente, pur con costruttivi distinguo, da tutte le componenti politiche e di settore. La cronaca di questi giorni ci consegna, inoltre, la chiusura di alcune attività del centro storico legate sia alla crisi dei marchi di franchising ma anche ai raggiunti limiti di età pensionabile dei gestori. Si apre quindi una prospettiva di ricambio generazionale ovvero una verifica della volontà e passione necessaria diffusa nelle giovani generazioni, per intraprendere un impegno che si presenta con assolute difficoltà ed in assenza di una sinergia dei gruppi economici del territorio viepiù impervio.

In ogni caso l’impegno da soli dei comuni non sarà sufficiente se non sarà supportato da una politica generale di contenimento delle spese ivi compreso quella del personale dipendente che diversamente non riuscirà a far competere le aziende del territorio con e-commerce o con i grandi outlet. Il rilancio del centro potrebbe e dovrebbe essere sorretto dalla potenza del veicolo nazionale delle esposizioni e manifestazioni del museo e chiostro di San Domenico le quali, aldilà delle limitazioni legate alla pandemia, ritengo abbiano ampi margini di misura per indirizzare i flussi turistici verso il nostro centro storico, completando l’offerta di accoglienza incentrata sulla sontuosa proposta culturale, con iniziative che coinvolgano gli ospiti ad intrattenersi nel salotto della città.

L’iniziativa proposta dal Direttore di Ascom delle auto in centro, risulterebbe d’altra parte in antitesi con tutte le politiche ecologiche che si stanno sviluppando in veste nazionale ed europea in salvaguardia della salute e dei monumenti ubicati nei centri storici, rispetto alle quali il comune di Forlì ha allineato anche alcuni investimenti come i nuovi punti di ricarica per le auto elettriche".

Raffaele Acri - Forza Italia
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento