"La festa del Primo Maggio è sempre più una commemorazione"

"La festa del 1°maggio è sempre più una commemorazione. Ci troviamo a commemorare le decine di compagni morti sul lavoro; I tanti piccoli imprenditori morti suicidi soffocati dai debiti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

"La festa del 1°maggio è sempre più una commemorazione. Ci troviamo a commemorare le decine di compagni morti sul lavoro; I tanti piccoli imprenditori morti suicidi soffocati dai debiti; Dobbiamo commemorare la morte dello stesso diritto costituzionale ad un lavoro dignitoso! Nel Primo maggio noi tutti ci listiamo a lutto ma dobbiamo e possiamo trovare la forza di reagire; non è più sufficiente dire basta ne urlare “tutti a casa”, è ora di proporre alternative concrete, di incentivare l'artigianato e le piccole produzioni locali per risollevare le sorti della nostra comunità".

Torna su
ForlìToday è in caricamento