rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Politica

La giunta respinge l'attacco del Pd sul portavoce del sindaco: "Sono senza argomenti"

La scelta è stata al centro di un'interrogazione, discussa lunedì pomeriggio in Consiglio comunale, e arrivata dal capogruppo del Partito democratico, Soufian Hafi Alemani

Tutto in regola sull'incarico di portavoce del sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini, a Beatrice Lamio. La scelta è stata al centro di un'interrogazione, discussa lunedì pomeriggio in Consiglio comunale, e arrivata dal capogruppo del Partito democratico, Soufian Hafi Alemani, che ritiene "lo staff di diretta scelta del sindaco individuato dal gruppo della Lega". E dunque, per il dem, la decisione "prevarica l'amministrazione, perche' "la Lega si sente padrona nell'amministrazione comunale". Accuse prontamente rispedite al mittente.

D'altronde, ha stigmatizzato l'assessore alla Scuola, Paola Casara, "l'opposizione non ha argomenti e prova a mettere zizzania". L'assessore alle Risorse umane Maria Pia Baroni ha aggiunto che la retribuzione complessiva della portavoce è di circa 37mila euro, compresa un'indennità personalizzata di 12mila euro, L'individuazione è stata fatta sulla base del curriculum "adeguatamente documentato" e "nessun altro soggetto ha partecipato alla procedura", anche perche' per quel ruolo non e' richiesta una procedura comparativa o selettiva.

L'assessore non ricorda neanche i contrasti nella scelta, mentre Hafi Alemani parla di "un grosso conflitto sul nome", aggiungendo che "ci sono motivi di affetto con un importante esponente di maggioranza". Ecco perche' per il dem la nomina rimane "inopportuna". (fonte Agenzia Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La giunta respinge l'attacco del Pd sul portavoce del sindaco: "Sono senza argomenti"

ForlìToday è in caricamento