Storia

La sezione Ami "Giordano Bruno" festeggia il 217esimo compleanno di Giuseppe Garibaldi

"Il repubblicano Mazzini e il democratico Garibaldi svolsero la loro missione ideale, militare e politica avendo chiari i valori del Risorgimento"

La sezione Ami "Giordano Bruno" di Forlì festeggia il 217esimo compleanno di Giuseppe Garibaldi. "La figura leggendaria di questo coraggioso generale per l'unità d'Italia, intransigente deputato democratico nel regno d'Italia, profeta alla fine della sua vita di un socialismo umanitario avvenire dei popoli lo rende, insieme all'apostolo Giuseppe Mazzini, uno dei padri nobili del Risorgimento e un simbolo europeo e mondiale delle lotte per la libertà e la indipendenza dei popoli - viene ricordato -. Oggi, nella rilettura contemporanea della storia del Risorgimento, le differenze di valutazioni politiche, le diverse opportunità tattiche le giudichiamo con una capacità di sintesi unitaria".

"Il repubblicano Mazzini e il democratico Garibaldi svolsero la loro missione ideale, militare e politica avendo chiari i valori del Risorgimento: una rivolta tesa alla costruzione di nazioni fondate su moderne costituzioni capaci di tenere insieme sacri principi di libertà, giustizia e fraternità - continuano -. Nella vita di Garibaldi una dimensione eroica non può essere sottovalutata: lo sfregio di avere subito la perdita della amatissima Anita, la scomparsa di molti giovani compagni di lotta, l'onta di assistere alla vendita alla Francia della sua città natale, la vergogna del fuoco subito ad Aspromonte, le promesse non mantenute alle sue legioni garibaldine da parte del regio esercito sabaudo non hanno fiaccato lo spirito indomito umanitario ed internazionalista di Giuseppe Garibaldi che non può non essere nel cuore dei puri italiani e degli uomini liberi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sezione Ami "Giordano Bruno" festeggia il 217esimo compleanno di Giuseppe Garibaldi
ForlìToday è in caricamento