"Lavorare per vivere", il sindaco Zattini al fianco del sindacato Ugl

Zattini e la neoeletta consigliera comunale Paola Casara (della lista civica Cambia Forlì) hanno stretto la mano e si sono soffermati per una foto ricordo con il segretario Ugl Giovani Cristian D'Aiello ed il segretario generale dell'Ugl Filippo Lo Giudice

Il neoeletto sindaco di Forlì Gian Luca Zattini ha partecipato giovedì pomeriggio al banchetto allestito in Piazza Saffi dal sindacato Ugl per l'iniziativa "#lavorarepervivere", promossa dalla categoria di Ugl Giovani, scesa in campo anche a Forlì, come in altre 40 piazze d'Italia, per ribadire la necessità di garantire maggiori precauzioni a tutela dei lavoratori, compresi quelli domestici. Zattini e la neoeletta consigliera comunale Paola Casara (della lista civica Cambia Forlì) hanno stretto la mano e si sono soffermati per una foto ricordo con il segretario Ugl Giovani Cristian D'Aiello ed il segretario generale dell'Ugl Filippo Lo Giudice.

"Un campagna sociale- spiegano D'Aiello e Lo Giudice - in difesa del principio di maggiore sicurezza sui luoghi di lavoro e contro le morti bianche che Zattini ha condiviso al fianco  dei giovani del sindacato di destra per sensibilizzare l’opinione pubblica sul triste fenomeno delle morti e degli incidenti sul lavoro, una piaga non soltanto nazionale ma che si registra anche in ambito locale. Giovani e cittadini hanno compilato un questionario sul tema del lavoro e delle morti bianche". Hanno portato i loro saluti e si sono congratulati per l'iniziativa oltre al primo cittadino anche i neo eletti consiglieri comunali Marinella Portolani (Cambia Forlì) e Andrea Costantini (Lega).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • Un forlivese taglia il traguardo dell'Ironman 2019 tra i primi cinque

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Si schianta contro un furgone e resta incastrato sotto un'auto: grave un motociclista

Torna su
ForlìToday è in caricamento