menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoratori a rischio all'Ausl, Bartolini (Pdl): "Garantire continuità"

Il consigliere regionale del Pdl Luca Bartolini ha presentato una interrogazione “in difesa del posto di lavoro dei 184 dipendenti dell’Ausl di Forlì, che, anche a seguito del processo di riorganizzazione dovuta alla fusione delle 4 ausl Romagnole rischiano il posto di lavoro”

Il consigliere regionale del Pdl Luca Bartolini  ha presentato una interrogazione “in difesa del posto di lavoro dei 184 dipendenti dell’Ausl di Forlì, che, anche a seguito del processo di  riorganizzazione dovuta alla fusione delle 4 ausl Romagnole rischiano il posto di lavoro”. Secondo Bartolini sarebbe invece più opportuno “garantire una continuità lavorativa per questi lavoratori in quanto tale scelta non sarebbe certo uno spreco di denaro ma  una salvaguardia delle professionalità acquisite tale da  mettere  a frutto l'investimento formativo già operato dall'Azienda”.

Il consigliere  nella sua interrogazione ha anche rappresentato la forte preoccupazione interna all’Azienda forlivese per questo processo di fusione tra le 4 Ausl romagnole, “dato che solo sulla sola pelle dei cittadini romagnoli, senza  alcun studio economico articolato a monte di tale decisione, si procede a tappe forzate a questa sperimentazione che rischia non solo di compromettere la qualità degli ottimi servizi sanitari espressi in particolare presso la struttura sanitaria di Forlì , ma di disperdere parte di quell’immenso patrimonio professionale frutto dell'investimento formativo già operato dall'Azienda negli anni”.

Bartolini ricorda che “in data 12 marzo le segreterie territoriali di Sindacati Cgil Cisl e Uil di Forlì hanno indirizzato alla direzione Generale Ausl di Forlì una missiva nella quale si chiedeva l’attivazione dell’Istituto della Concertazione inerente il Piano di Occupazione del 2013 e che, contestualmente, i rappresentanti sindacali hanno chiesto con forza alla Regione Emilia-Romagna di mantenere inalterata la spesa 2012 per il personale, per poter garantire gli attuali livelli dei servizi erogati dall'Azienda USL di Forlì”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento