menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoro, no alla riforma Fornero: sit-in della Cgil davanti alla prefettura

La CGIL si mobilita contro il disegno di legge del ministro Fornero sulla riforma del mercato del lavoro. Appuntamento martedì 26 giugno dalle 18.30 davanti alla sede della prefettura a Forlì

La CGIL si mobilita contro il disegno di legge del ministro Fornero sulla riforma del mercato del lavoro. “Ancora una volta il Governo chiede un voto di fiducia – accusa il principale sindacato -, limitando la possibilità di confronto, su un provvedimento lesivo e punitivo per i lavoratori e per la società civile”.

La CGIL di Forlì e di Cesena hanno proclamato 2 ore di sciopero per martedì ( le ultime due di ogni turno di lavoro, ad eccezione delle categorie assoggettate alla L.146), con un presidio davanti alla Prefettura di Forlì - Cesena ( Piazza Ordelaffi - Forlì) alle ore 18,30.

“Il Paese ha bisogno di progetti condivisi per far ripartire l’economia – affermano i segretari di Forlì e Cesena, Paride Amanti e Lidia Capriotti -; le continue divisioni che anche questo Governo produce, negando sistematicamente il confronto con le parti sociali, costituiscono un elemento di ulteriore difficoltà”.

“Nel provvedimento non si trovano azioni di contrasto alla precarietà del lavoro, un regime universale di ammortizzatori sociali – accusa Amanti e Capriotti -, politiche attive del lavoro per un’occupazione stabile e tutelata, un diritto del lavoro che renda più certa ed esigibile la tutela contro i licenziamenti illegittimi, un piano di crescita del Paese che promuova la buona occupazione”.

La CGIL continuerà l’iniziativa di contrasto per “modificare una norma inutile e controproducente per la fase sta attraversando il Paese, come pure le problematiche legate alla riforma del sistema previdenziale, il tema dei lavoratori “esodati”, per una riforma del fisco più equa, per un sviluppo sostenibile e per una buona occupazione, anche attraverso iniziative unitarie come la manifestazione del 16 giugno 2012”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento